Raramente incontri una persona che almeno una volta nella vita non è diventata vittima di una zecca. Questo parassita può essere "catturato" mentre si riposa in natura o si lavora in campagna dall'inizio della primavera al tardo autunno. Il picco dell'attività delle zecche si verifica in aprile-giugno, è in questo momento che devi essere particolarmente attento e attento.

Per proteggersi da un pericoloso succhiasangue, si consiglia di coltivare l'area, utilizzare dispositivi di protezione, non entrare in foreste decidue con denso sottobosco e non camminare su erba alta, dove il rischio di raccogliere una zecca è troppo alto. La zecca dell'encefalite è particolarmente pericolosa. Tuttavia, esiste una misura preventiva di protezione contro l'encefalite: la vaccinazione.

Cos'è l'encefalite da zecche: periodo di incubazione, sintomi, conseguenze

L'encefalite trasmessa da zecche è una malattia infettiva che viene trasmessa da una zecca infetta. Secondo le statistiche, questo è ogni quinto, e negli Urali e in Siberia - quasi ogni segno di spunta.

L'agente causale focale naturale della malattia è instabile nell'ambiente esterno, ma rimane attivo nella saliva delle zecche per un massimo di 4 anni. L'insetto può essere infettato da animali selvatici. Nel loro corpo, il virus si moltiplica attivamente, ma non porta a gravi conseguenze, ma per le persone, il morso di una zecca infetta rappresenta una grande minaccia.

Puoi essere infettato da encefalite non solo attraverso la trasmissione, ma anche attraverso la via alimentare, cioè attraverso la bocca. Insieme al cibo, ad esempio con il latte di un animale infetto o la sua carne che non ha subito un trattamento termico sufficiente, il virus entra nel tratto gastrointestinale e vi si localizza.

Dal momento del morso all'inizio dei primi sintomi, ci vogliono dai 7 ai 14 giorni. Con la via di trasmissione alimentare, il periodo di incubazione dura 4-7 giorni. Le principali manifestazioni dell'attività vitale del virus nel corpo umano:

Alcuni di questi sintomi compaiono in misura minore o maggiore nella prima fase dello sviluppo della malattia, che dura fino a 5 giorni. La fase successiva è accompagnata da un danno al sistema nervoso centrale e può manifestarsi sotto forma di meningite o encefalite. Quest'ultimo è caratterizzato da:

  • violazione della coscienza;
  • disturbo del tatto e sensibilità;
  • disturbi motori minori;
  • paralisi.

Le conseguenze possono essere piuttosto disastrose, quindi vale la pena occuparsi in anticipo della prevenzione. Una misura affidabile di protezione è la vaccinazione.

Tipi di vaccini che proteggono dalle malattie: composizione e meccanismo d'azione

La vaccinazione e la rivaccinazione vengono eseguite secondo il programma utilizzando mezzi domestici o stranieri. Tutti sono conformi agli standard, sono certificati e sicuri. Alcune forme sono adatte ai bambini. Contengono un virus indebolito, con l'introduzione del quale è esclusa l'infezione. Come risultato della vaccinazione, il corpo sviluppa una forte immunità all'encefalite. La popolazione viene vaccinata utilizzando uno dei seguenti mezzi:

  • EnceVir o EnceVir Neo;
  • Tick-e-Vak;
  • FSME-Immun Inject o FSME-Immun Junior;
  • Encepur.

EnceVir ed EnceVir Neo

EnceVir ed EnceVir Neo sono prodotti farmaceutici russi. La loro differenza è che il primo può causare effetti collaterali in un bambino e il secondo è sicuro per i bambini di età superiore ai 3 anni. Il farmaco è una sospensione bianca assorbita uniforme in fiale. Contiene una sospensione di virus dell'encefalite da zecche inattivata da formalina, proteine ​​di embrioni di pollo, albumina umana e gel di idrossido di alluminio. Una volta nel corpo umano, inizia e accelera lo sviluppo dell'immunità cellulare e umorale al virus dell'encefalite da zecche.

Vaccino russo "Tick-E-Vac"

Tick-E-Vak è un vaccino contro l'encefalite da zecche russo prodotto da FSUE “PIPVE im. M.P. Chumakov RAMS ". Viene prodotto sotto forma di una sospensione bianca di consistenza uniforme senza inclusioni. Ben tollerato, non provoca effetti indesiderati, quindi è adatto per adulti e bambini dai 12 mesi. Il principio attivo nella sua composizione è l'antigene inattivato del virus dell'encefalite da zecche (titolo non inferiore a 1: 128). Dopo l'iniezione intramuscolare secondo lo schema, fornisce un effetto di immunizzazione.

FSME-Immun Inject e FSME-Immun Junior

Il vaccino austriaco per la prevenzione dell'encefalite da zecche si chiama "FSME-Immun Inject" e "FSME-Immun Junior", prodotti in siringhe con una singola dose da 0,5 ml e 0,25 ml, rispettivamente, pronti per l'uso. Una dose contiene 2,38 μg (FSME-Immun Inject) e 1,19 μg (FSME-Immun Junior) del principio attivo - inattivato antigene del virus dell'encefalite da zecche.

Il farmaco con il nome "FSME-Immun Inject Junior" è progettato specificamente per i bambini di età compresa tra 1 e 16 anni. Può anche essere usato per immunizzare i bambini nel primo anno di vita in caso di necessità urgente sotto la stretta supervisione di un medico. Una volta nel corpo del bambino, promuove la formazione di anticorpi specifici contro il virus dell'encefalite da zecche.

Encepur (per bambini e adulti)

Encepur è un farmaco di fabbricazione tedesca. Disponibile in due forme:

  • per bambini da 1 a 12 anni;
  • per adolescenti dai 12 anni e adulti.

La composizione contiene l'antigene del virus dell'encefalite trasmessa da zecche e gli eccipienti. Dopo il completamento del ciclo primario di immunizzazione nel corpo del vaccinato, vengono rilevati titoli di anticorpi contro il virus dell'encefalite da zecche. Il vaccino è ben tollerato senza complicazioni da parte di adulti e bambini.

È necessaria la vaccinazione contro l'encefalite da zecche?

La vaccinazione è particolarmente rilevante per gli amanti delle escursioni e delle attività ricreative all'aperto, dei cacciatori e dei residenti in quei territori in cui il rischio di un attacco di zecca è elevato e gli scoppi della malattia sono notati abbastanza spesso. Molte regioni della Russia sono endemiche per l'encefalite da zecche..

A scopo preventivo, la vaccinazione viene effettuata su richiesta di una persona. Esistono altre indicazioni per la vaccinazione:

  • recarsi in aree considerate hotbeds di una malattia virale;
  • attività lavorativa associata al soggiorno nelle foreste;
  • lavorare in fattorie, macelli.

Schema (programma) di vaccinazione di adulti e bambini

Esistono due tipi di vaccinazione: di routine e di emergenza. Nel primo caso, l'iniezione viene somministrata in 3 fasi. La prima volta che la vaccinazione viene eseguita in autunno, ripetere la procedura in primavera. Tra la prima e la seconda somministrazione del vaccino, deve essere mantenuto un intervallo di 7-12 mesi (secondo le istruzioni per il farmaco utilizzato), quindi con l'inizio della stagione pericolosa si svilupperà un'immunità stabile nel corpo.

La terza volta che la vaccinazione viene eseguita dopo 9-12 mesi, ma non oltre un anno dopo. Questo tipo di vaccinazione è obbligatorio per i residenti nelle aree più pericolose, in cui si notano spesso casi di infezione da encefalite. La vaccinazione aiuta a ridurre il rischio di infezione.

La vaccinazione di emergenza viene eseguita secondo uno schema diverso, con una riduzione degli intervalli tra le vaccinazioni. Viene effettuato in casi eccezionali, quando una persona dovrà presto rimanere a lungo in luoghi in cui il rischio di contrarre una puntura di zecca di encefalite è piuttosto elevato. Il programma di vaccinazione di emergenza richiede tre vaccinazioni. Il primo - 2-3 settimane prima della partenza prevista nell'area non sicura. Dovrebbero trascorrere 2-3 settimane tra la prima e la seconda vaccinazione. La terza iniezione viene somministrata dopo 9-12 mesi.

In entrambi i casi, la rivaccinazione viene eseguita dopo 3 anni e comprende una vaccinazione. I termini di cui sopra possono variare leggermente a seconda del farmaco utilizzato.

È importante sapere che la seconda volta che il vaccino deve essere somministrato un mese prima dell'inizio dell'attività della zecca stagionale, altrimenti l'immunità sarà instabile. Nel caso in cui siano state effettuate solo 2 vaccinazioni, l'immunità risultante sarà valida per una stagione. Per fornire una protezione affidabile per 3 anni, non si dovrebbe ignorare il terzo e violare la frequenza delle procedure.

Controindicazioni alla procedura

  • una reazione allergica al vaccino o ai suoi componenti;
  • diabete;
  • tubercolosi;
  • epilessia;
  • ischemia del cuore e dei vasi sanguigni;
  • patologia del sistema endocrino;
  • neoplasie maligne.

Le controindicazioni relative includono:

  • assunzione di farmaci antivirali;
  • periodo di gestazione e allattamento;
  • infezioni dermatologiche;
  • aumento della temperatura corporea;
  • malattie acute.

Come viene effettuata la vaccinazione?

Il vaccino contro l'encefalite da zecche viene somministrato ad adulti e bambini in istituti medici privati ​​e pubblici. Nella clinica, la vaccinazione può essere effettuata gratuitamente, ma in un'organizzazione privata dovrai pagare per il farmaco e il servizio stesso. L'efficacia dei fondi nazionali ed esteri, come dimostra la pratica, è la stessa, non importa quanto costino.

Una persona può essere vaccinata dopo essere stata esaminata da un terapeuta. Se il medico non trova controindicazioni, pubblica una conclusione positiva. Il vaccino viene iniettato per via intramuscolare nell'area della spalla il giorno della visita del paziente. Non è richiesta alcuna preparazione preliminare per la procedura. Gli antistaminici sono ammessi prima della vaccinazione.

Come comportarsi dopo la vaccinazione, è possibile nuotare, cosa si può mangiare?

Dopo la somministrazione del farmaco, non si dovrebbe lasciare immediatamente l'istituzione medica, poiché una reazione allergica può verificarsi entro 20-30 minuti, che i medici aiuteranno a far fronte in modo tempestivo. Se non si osservano effetti collaterali, puoi andare a casa.

Nei primi giorni dopo l'iniezione, non è necessario sovraccaricare il corpo con attività fisica. Si consiglia di bere più liquidi e non mangiare troppo. È vietato mangiare cibi grassi e consumare alcolici.

Non puoi raffreddare troppo, surriscaldare e camminare a lungo. Anche i contatti con persone infette dovrebbero essere esclusi, evitando luoghi affollati di persone. Sono consentite procedure per l'acqua, ma non sono consigliate vasche da bagno e saune. Cosa succede se ti bagni la mano? Niente, il sito di iniezione può essere bagnato, ma non strofinato con una spugna. Un bambino piccolo deve essere attentamente monitorato in modo da non graffiare il sito di vaccinazione..

Qual è la normale reazione del corpo alla vaccinazione??

Nella maggior parte dei casi, dopo la vaccinazione, il corpo risponde all'introduzione del virus. Per evitare complicazioni, è necessario monitorare attentamente le condizioni per qualche tempo. I seguenti effetti collaterali a breve termine sono considerati normali, che scompaiono dopo poche ore:

  • leggero aumento della temperatura;
  • Forte mal di testa;
  • sonnolenza, debolezza, malessere generale;
  • disturbi delle feci;
  • nausea e vomito;
  • linfonodi ingrossati vicino al sito di iniezione.

La mano fa quasi sempre male e c'è arrossamento, indurimento, gonfiore e prurito nell'area dell'iniezione. Una reazione simile avviene dopo 5 giorni. Se i sintomi persistono per lungo tempo, è necessario rivolgersi a un medico per evitare complicazioni..

Cosa fare se la temperatura aumenta e il sito di vaccinazione è rosso e gonfio?

Vale la pena diffidare quando la temperatura è troppo alta o dura a lungo, il sito di iniezione è rosso, gonfio o si è formato un sigillo con pus. Tale reazione avversa è considerata una complicazione e si manifesta quando il vaccino viene somministrato in modo errato o viene utilizzato un farmaco avariato, che è estremamente raro. Il paziente deve cercare urgentemente l'aiuto di un medico.

Quando si forma l'immunità e quanto dura?

In caso di corretta somministrazione del vaccino secondo lo schema, si forma un'immunità stabile:

  • dopo la seconda vaccinazione e una stagione è valida;
  • dopo la terza vaccinazione e dura 3 anni.

Con la somministrazione di emergenza del farmaco con intervalli ridotti tra le iniezioni, la protezione antiacaro si forma più velocemente, ma il periodo di azione termina dopo un anno. In questo caso, la rivaccinazione sarà richiesta l'anno successivo e non dopo 3.

Vaccino contro l'encefalite da zecche: istruzione, reazione

L'agente eziologico della patologia neuroinfettiva più grave - l'encefalite da zecche - è un virus del genere Flavivirus. Entra nel flusso sanguigno umano con la saliva delle zecche infette. Secondo le statistiche, da 12.000 a 40.000 adulti e bambini cadono vittime di attacchi di questi aracnidi ogni anno. Ma solo il 10% del numero totale delle vittime guarisce, un altro 10% muore e l'80% delle persone rimane disabile.

Oltre a queste tristi informazioni, è necessario tenere conto di un altro fatto deludente: l'infezione può verificarsi non da qualche parte in un boschetto o in un campo, ma nelle zone del parco urbano, perché gli acari che trasportano il virus sono ora comuni lì.

Pertanto, la vaccinazione contro l'encefalite da zecche è un argomento estremamente rilevante, in particolare con l'approccio della primavera. L'immunità deve essere formata in anticipo: dopo tutto, la più grande attività degli insetti si nota precisamente da maggio e continua fino alla fine di giugno, quindi è necessario avere tempo per prepararsi.

Indicazioni per la vaccinazione

Gli esperti raccomandano le vaccinazioni contro l'encefalite trasmessa da zecche:

  • dipendenti di laboratori in cui sono studiati biomateriali contenenti colture vive dell'agente causale di questa patologia;
  • a persone che svolgono tali tipi di lavori come approvvigionamento, irrigazione e drenaggio, geologico, edile, agricolo, deratizzazione in zone enzootiche da CE;
  • cittadini che visitano regioni con alti tassi di infezione da encefalite da zecche;
  • turisti che vanno nella foresta per cacciare o fare escursioni;
  • residenti di regioni con un clima umido.

L'immunizzazione con sieri antiencefalici è necessaria anche per le persone per le quali esiste il rischio di mangiare carne o latte infetti e il contatto con animali morsi da zecche.

Controindicazioni

È vietato vaccinare contro l'encefalite da zecche:

  • durante la gravidanza / allattamento;
  • neonati di età inferiore a 1 anno;
  • pazienti con esacerbazione di malattie croniche;
  • se vengono diagnosticate patologie somatiche o infettive, neoplasie, condizioni acute di qualsiasi eziologia;
  • in presenza di reumatismi, lupus eritematoso, immunodeficienza congenita / acquisita;
  • se ci sono gravi reazioni allergiche a cibi o medicinali, nonché intolleranza ai componenti del vaccino;
  • persone che abusano di alcolici alla vigilia dell'immunizzazione.

Caratteristiche dei popolari vaccini antiacaro

La farmacologia domestica e straniera offre vaccinazioni contro l'encefalite trasmessa da zecche, che sono indeboliti antigeni vivi o inattivati ​​del virus di questa infezione. Tutti i vaccini soddisfano gli elevati standard internazionali delle medicine moderne.

Il più efficace tra questi:

Vaccino di Mosca ("PIPiVE intitolato a M. P. Chumakov RAMS", Russia)

È prodotto sotto forma di una massa igroscopica porosa liofilizzata di colore bianco, confezionata in fiale.
Viene diluito in un solvente, trasformandosi in una sospensione omogenea che, al momento della sedimentazione, forma due strati: un precipitato amorfo e un liquido incolore. Il vaccino non contiene formaldeide, antibiotici, conservanti.
Il principio attivo prodotto durante la vaccinazione è l'antigene dell'agente patogeno del ceppo di encefalite da zecche "Sofin".
Dose di inoculo singola - 0,5 ml.

Forma la memoria immunologica nel 90% di quelli vaccinati. È usato come profilassi della TBE nei bambini dai 3 anni.

Perché è così necessario:

  1. protegge non solo da tutti i sottotipi di encefalite trasmessa da zecche, ma erige una barriera immunitaria contro il virus della febbre emorragica di Omsk;
  2. indispensabile nelle condizioni di vaccinazione di emergenza;
  3. non ci sono quasi effetti collaterali;
  4. ha un costo relativamente basso.

EnceVir (NPO FSUE Microgen, Russia)

È prodotto sotto forma di sospensione omogenea assorbita di colore bianco in fiale.
Lo sviluppo dell'immunità dalle vaccinazioni introdotte contro l'encefalite da zecche è stimolato dall'attuale inizio della vaccinazione - ceppo inattivato n. 205, che è stato utilizzato dal 1983. Un sistema di controllo a tre fasi garantisce la completa sicurezza del MIBP virale.
Dose di inoculo singola - 0,5 ml. Somministrato per via intramuscolare - da 18 anni.
EnceVir è destinato alla vaccinazione selettiva contro l'encefalite da zecche; per uso illimitato nella stagione del rischio di lesioni CE; per assistenza di emergenza.
Forma una risposta immunitaria stabile con vaccinazioni di richiamo singolo a lungo termine ogni 3 anni.

  1. protegge in modo affidabile dal virus TBE, compresi i ceppi dell'Estremo Oriente estremamente pericolosi;
  2. facile da trasportare;
  3. ha un costo accessibile.

FSME-Immun Inject-Junior (Baxter, Austria)

È una sospensione opaca biancastra assorbita in fiale da 0,5 ml (FSME-Immun Inject - per tutti) e 0,25 ml (FSME-Immun Junior - per bambini). Non contiene conservanti.

Il farmaco si basa sul virus TBE inattivato (ceppo Neudörfl).

Dose singola per persone di età superiore a 16 anni - 0,5 ml (iniettare); per bambini da 8 mesi a 16 anni - 0,25 ml (Junior). Se esiste un grande pericolo di encefalite da zecche in un bambino di 6 mesi, è consentita l'immunizzazione dei bambini a questa età con siero austriaco. L'introduzione di "FSME-Immun" viene effettuata solo per via intramuscolare. La somministrazione endovenosa può causare shock.

Il farmaco viene utilizzato come agente profilattico prima dell'inizio della stagione di attività delle zecche. Consentito per l'uso in estate, nonché per le vaccinazioni di emergenza.

  1. provoca la produzione di anticorpi nel corpo per un periodo di 3 anni;
  2. dà una piccola percentuale di effetti collaterali;
  3. combinato con iniezioni simultanee di altri vaccini, esclusi rabbia e BCG.

Encepur (Novartis Vaccines and Diagnostics GmbH & Co. KG., Germania)

Forma di dosaggio: sospensione adiuvante; ha una struttura omogenea senza inclusioni estranee.
Confezione: siringhe di vetro sterili da 0,5 ml (per adolescenti da 12 anni) e 0,25 ml (per bambini da 1 anno a 12 anni).
Ingrediente attivo - ceppo K23.
Progettato per l'iniezione intramuscolare. Se necessario, è consentita un'iniezione sotto la pelle. L'ingresso diretto di Encepur nel flusso sanguigno può portare all'anafilassi.
Il siero viene utilizzato per immunizzare i residenti delle regioni endemiche.

  1. non dà effetti indesiderati, quindi, quando lo si utilizza, non ci sono controindicazioni anche per coloro che sono allergici alle proteine ​​del pollo;
  2. la massima affidabilità dell'immunità formata si osserva nel 99% dei vaccinati;
  3. l'immunizzazione può essere effettuata tutto l'anno.

Quale farmaco è meglio?

La maggior parte della popolazione del nostro paese condivide l'opinione popolare secondo cui solo un vaccino contro l'encefalite trasmessa da zecche straniere può essere veramente efficace..

Tuttavia, questa è una conclusione errata: dopo tutto, il principale ingrediente attivo dei MIBP domestici ed esteri sono ceppi studiati a livello mondiale e praticamente tutti gli stessi componenti sono inclusi in qualsiasi farmaco..

Pertanto, non preoccuparti del fatto che le sanzioni imposte alla Russia nel 2015 non consentono l'uso di fondi importati. I farmaci russi per la prevenzione dell'encefalite da zecche sono caratterizzati da un'eccellente tolleranza e offrono una protezione a lungo termine contro tutti i sottotipi di TBE più comuni.

Istruzioni per l'uso

Il giorno dell'immunizzazione (vaccinazione) viene effettuata una visita medica / interrogatorio delle persone vaccinate e viene misurata la temperatura corporea. La vaccinazione effettuata è registrata in appositi moduli di registrazione. indicato:

  1. data, dose;
  2. numero di lotto, durata di conservazione;
  3. nome e produttore della vaccinazione;
  4. informazioni sulla reazione al vaccino.

Prima dell'uso, la fiala viene conservata per 2 ore a t ° min + 20 ° С.

La sospensione è disegnata con un ago ad ampio diametro (per prevenire la formazione di schiuma).
Immediatamente prima della vaccinazione, la siringa con il contenuto viene agitata ripetutamente.
È vietato conservare la fiala aperta.

Le iniezioni devono essere fatte nel muscolo deltoide. Ma se diventa necessario somministrare un'iniezione per via sottocutanea (ad esempio, ai pazienti con diatesi emorragica), le regole non sono vietate.

È categoricamente impossibile somministrare il vaccino IV, in modo da non provocare reazioni allergiche da shock. La protezione è fornita solo da un corso completo di prevenzione.

Caratteristiche della vaccinazione dei bambini

Le vaccinazioni CE non sono incluse nel calendario nazionale della Federazione Russa. Ma se i genitori comprendono che l'encefalite da zecche in un bambino è molto difficile e causa conseguenze più gravi rispetto agli adulti, allora prenderanno senza dubbio la decisione giusta..

È molto rassicurante per i genitori che i bambini tollerano spesso il vaccino molto più facilmente dei genitori..

Un problema importante è la scelta del MIBP. Ed è meglio non risparmiare denaro, ma acquistare un prodotto con un alto grado di purificazione, grazie al quale viene utilizzato anche per la vaccinazione dei neonati all'età di 1 anno..

Un'iniezione profilattica smetterà di preoccuparsi della salute del tuo bambino. Infatti, anche dopo il morso di un succhiasangue infetto, l'encefalite da zecche in un bambino potrebbe non svilupparsi o assumere una forma lieve e passare rapidamente.

Regimi di vaccinazione

Il corso di vaccinazione standard per bambini e adulti consiste in tre iniezioni: giorno 0; dopo 1-3 mesi; dopo 9-12 mesi (dopo la 2a iniezione). Il medico stabilisce i tempi della vaccinazione su base individuale, in base ai risultati dell'esame medico.

La rivaccinazione è prescritta dopo 3 anni, perché a questo punto il titolo protettivo degli anticorpi diminuisce. Misure preventive successive - ogni 5 anni.

L'immunizzazione rapida (di emergenza) si basa sul seguente programma: giorno 0; tra 7 giorni; tra 21 giorni.

Nel contesto della profilassi urgente, un'iniezione della sospensione viene inizialmente somministrata a pazienti precedentemente non vaccinati o che sono stati ammessi con sospetta encefalite.

Effetti collaterali

  • Dolore, gonfiore, colore viola del sito di iniezione.
  • Insonnia, mal di testa.
  • Aumento della frequenza cardiaca, aumento della temperatura corporea.
  • Linfonodi ingrossati.
  • Violazioni dell'attività di w / c / t, perdita di appetito.

Per alleviare i sintomi della malattia, le vaccinazioni antistaminiche devono essere prese prima della procedura di vaccinazione.

Dove acquistare un vaccino?

È possibile ottenere una vaccinazione immunobiologica acquistando:

  • sul sito ufficiale del produttore / distributore;
  • nel negozio online;
  • nella farmacia della città.

MIBP deve essere nella sua confezione originale con un codice di registrazione che certifica l'autenticità del farmaco.

La vaccinazione di una persona che ha contratto l'encefalite è obbligatoria nella clinica. Nel primo caso della malattia, è necessario vaccinare in modo che il corpo inizi a combattere. Ma prima devi assicurarti che il segno di spunta sia stato completamente rimosso..

Il costo

Il prezzo dei produttori farmacologici russi è abbastanza conveniente: 400-500 rubli per 1 fiala (dose). Il costo della vaccinazione con vaccinazioni della produzione tedesca e austriaca è molto più elevato: da 1000 a 1500 rubli.

Considerando che il corso preventivo delle vaccinazioni contro l'encefalite da zecche consiste in 3 iniezioni, è facile calcolare il costo totale del finanziamento per l'imminente immunizzazione.

Vaccinazione contro l'encefalite da zecche: quando vaccinare, programma di vaccinazione e indirizzi a Mosca

La vaccinazione contro l'encefalite da zecche non è inclusa nell'elenco degli obbligatori e viene effettuata solo in base agli indicatori epidemici e alle persone che vivono o devono viaggiare in un'area in cui si verificano epidemie più spesso del solito. In diverse regioni, questa vaccinazione è vitale. Devi sapere con certezza: quando devi vaccinare e in quale periodo è meglio farlo, nonché quali sono le controindicazioni alla vaccinazione.

Perché è necessario il vaccino contro l'encefalite da zecche??

L'immunizzazione è necessaria per proteggere il corpo dal virus dell'encefalite da zecche. Inoltre, l'infezione con la malattia è possibile mangiando latte o carne da un animale infetto. Le mucche e le capre non sono sensibili al virus, ma dopo un morso di zecca diventano portatrici dell'infezione.

L'agente causale della malattia non è in grado di sopravvivere nell'ambiente esterno, ma allo stesso tempo nelle ghiandole salivari di una zecca infetta può persistere senza perdere la sua attività per un massimo di 4 anni. Un morso di zecca di un vettore di malattia infetta la persona colpita. Le ragioni principali per essere vaccinati sono:

  • in alcune regioni (ad esempio, nelle regioni di Irkutsk e Kostroma), ogni quinto segno di spunta, secondo i portali di notizie, è portatore della malattia, e nel 2017 in Russia 508 123 persone si sono rivolte ai pronto soccorso, ma solo nel 1910 è stata diagnosticata l'encefalite (statistiche di Wikipedia) ;
  • le conseguenze dell'infezione da encefalite per l'uomo sono estremamente pericolose - con la sconfitta della forma europea della malattia, la mortalità raggiunge il 2% e con l'Estremo Oriente - il 20-25% (secondo Wikipedia). Coloro che sono sopravvissuti alla malattia per tutta la vita dovranno affrontare le sue complicazioni;
  • molto diffuso dalla parte europea della Russia (ci sono individui infetti anche a Mosca e nella regione di Mosca) in Estremo Oriente.

In Siberia e Urali, che sono i focolai naturali della malattia, dove quasi tutte le zecche portano il virus, la vaccinazione viene somministrata a tutta la popolazione, ad eccezione della categoria di persone con controindicazioni alla vaccinazione.

Tipi di vaccini contro l'encefalite da zecche

Le vaccinazioni vengono eseguite con diversi tipi di sostanze. Quasi ogni istituzione medica ha fondi di produzione russa, tedesca e austriaca. Tutti sono testati per la sicurezza e non vi è alcun rischio di infezione dopo la loro introduzione.

Composti inattivati ​​o sostanze contenenti un virus vivo, moltiplicato indebolito, che non può provocare una malattia, ma che consente di sviluppare un'immunità stabile ad essa, possono essere utilizzati per un'iniezione. Ogni vaccino ha pro e contro. 5 tipi di farmaci sono usati per proteggere dalle malattie.

  1. EnceVir. Un prodotto di fabbricazione russa che è normalmente tollerato dalla maggior parte degli adulti, ma spesso provoca effetti collaterali negativi nei bambini. Costo medio: 4235 rubli.
  2. EnceVir Neo. Prodotto anche in Russia. A differenza del precedente, può essere tranquillamente utilizzato per prevenire l'encefalite da zecche in un bambino dai 3 anni, poiché praticamente non provoca effetti collaterali. Costo medio: 4428 rubli.
  3. Encepur. Un prodotto tedesco che è fatto per bambini da uno a 12 anni e per adolescenti da 12 anni (aka un adulto). Il vaccino è ben tollerato e raramente provoca effetti negativi dopo la somministrazione. Il costo medio di un vaccino per gli adulti è di 1.726 rubli e per i bambini 1.430 rubli.
  4. Tick-E-Vak. Sostanza russa che può essere somministrata dall'età di 12 mesi. La composizione si è dimostrata ben tollerata, senza causare effetti collaterali anche nei bambini piccoli. Prezzo medio a Mosca - 3550 rubli.
  5. FSME-Immun. Composizione austriaca, prodotta in due forme: per la somministrazione a un adulto e un bambino. Un bambino viene utilizzato dai 12 mesi ai 16 anni e un adulto - dopo i 16 anni. In casi eccezionali, con un rischio particolarmente elevato di malattia, è consentita l'introduzione di un prodotto per bambini di età inferiore a 1 anno. Lo stato di salute di un bambino simile dopo la vaccinazione dovrà essere monitorato con particolare attenzione, poiché potrebbero comparire effetti collaterali. In media, costa 450 rubli.

Non vi è alcuna differenza nella qualità dell'immunità che si sviluppa dopo l'immunizzazione, a seconda del prodotto utilizzato. Tutte le sostanze offrono un'elevata resistenza alle malattie, ma non al 100%. In coloro che contraggono l'encefalite da zecche dopo un'iniezione, la malattia è facile e non causa complicazioni. In questo caso, non ci sono casi letali. L'unica differenza tra i prodotti è che le formulazioni importate sono più facili da trasportare.

Come viene fatta la vaccinazione - dove viene fatta l'iniezione?

La vaccinazione contro l'encefalite da zecche a qualsiasi età viene somministrata per via intramuscolare e occasionalmente sottocutanea - nell'area della scapola. La somministrazione endovenosa della composizione è severamente vietata. La maggior parte dei vaccini deve essere mantenuta calda per 2 ore prima della somministrazione. Se ciò non è indicato nelle istruzioni per il farmaco, non è necessario il riscaldamento. Una siringa viene utilizzata per raccogliere la soluzione, l'ago in cui ha un ampio canale. Altrimenti, si formerà schiuma e questo è inaccettabile..

Un'iniezione viene effettuata nell'avambraccio usando una siringa normale o una speciale fornita con il vaccino. La seconda opzione è più comune nelle formulazioni importate per bambini. Il vaccino non è doloroso e non provoca sensazione di bruciore o forte reazione al dolore. In rari casi, è possibile il prurito nel sito di iniezione.

Chi ha bisogno di essere vaccinato?

Le persone che vivono in focolai naturali della malattia devono essere vaccinate a colpo sicuro, per non incontrare l'encefalite da zecche, che può essere infettata in questi luoghi anche in condizioni urbane. Anche le indicazioni per la vaccinazione sono:

  • escursioni durante la stagione calda in zone sfavorevoli per le malattie, soprattutto se è necessario essere in campagna o nella foresta;
  • lavoro relativo al soggiorno nella foresta;
  • lavoro agricolo;
  • lavorare in un macello;

Inoltre, i medici raccomandano l'immunizzazione per i cacciatori e gli appassionati di escursionismo che trascorrono molto tempo nella foresta e possono persino passare la notte all'aperto..

Vaccinazione contro l'encefalite da zecche nei bambini - a quale età è possibile?

I bambini possono accedere a fondi per lo sviluppo dell'immunità contro l'encefalite trasmessa da zecche da un anno e in una grave situazione epidemica anche prima, ma all'età di almeno 4 mesi. È necessario utilizzare per la vaccinazione solo quelle composizioni che sono consentite dall'età e non causeranno complicazioni.

È severamente vietato vaccinare i bambini con un farmaco per adulti!

Alcune scuole offrono vaccinazioni gratuite contro l'encefalite da zecche, l'influenza e altre malattie. I genitori sono semplicemente tenuti a dare il consenso o rifiutare di vaccinare il proprio figlio. Di seguito è riportato un semplice modulo di esempio per il consenso o il rifiuto della vaccinazione contro l'encefalite da zecche per un bambino (scuola, scuola materna).

Esempio di semplice applicazione per il rifiuto o il consenso alla vaccinazione di un bambino contro l'encefalite da zecche.

È possibile che le donne in gravidanza vengano vaccinate contro l'encefalite da zecche?

La gravidanza è una controindicazione completa per la procedura, così come le prime settimane dopo la nascita di un bambino. L'introduzione della composizione durante il trasporto di un bambino può essere pericolosa per il feto e causare gravi disturbi nel suo sviluppo. È anche impossibile supporre come reagirà il corpo femminile, che al momento della gravidanza ha una ridotta immunità alla composizione, specialmente se è con un virus vivo.

Anche in caso di epidemia della malattia, non viene fatta un'iniezione alle donne in gravidanza. Il rifiuto di visitare foreste e parchi e l'uso di speciali spray protettivi contro le zecche aiutano a proteggere una donna dalle malattie durante la gravidanza.

Programma di vaccinazione - quando ottenere il vaccino contro l'encefalite da zecche?

Durante l'immunizzazione primaria, è necessaria una duplice somministrazione della composizione. Se è necessario preparare il corpo per la stagione primavera-estate, quando le zecche saranno il più attive possibile, la prima iniezione verrà effettuata alla fine dell'autunno e la seconda dopo 2 mesi. Questo è sufficiente per l'immunità stagionale. È importante che dopo l'ultima iniezione, prima dell'inizio dell'attività dei portatori della malattia, sia passato un mese, poiché l'immunità non apparirà prima di questo momento. La rivaccinazione è richiesta dopo 9 o 12 mesi, a seconda del prodotto scelto.

Se necessario, viene eseguita un'immunizzazione di emergenza, in cui il divario tra le iniezioni viene ridotto a 14 giorni. Secondo lo schema, l'immunizzazione avviene quando è necessario preparare una persona per un viaggio in un'area pericolosa e quando non sarà possibile effettuare iniezioni agli intervalli raccomandati. Se è necessaria la conservazione dell'immunità in futuro, quindi 3 mesi dopo la seconda iniezione, 3. Quindi, ogni anno è necessario effettuare la rivaccinazione. I tempi della vaccinazione non sono molto rigidi e una deviazione in essi è consentita su o giù per un mese.

Quanto dura il vaccino??

La rivaccinazione raccomandata dai medici deve essere effettuata una volta all'anno. Secondo gli studi, l'immunità soddisfacente, che può proteggere qualitativamente dalle infezioni, persiste fino a 3 anni. Tuttavia, non ci sono ancora dati sufficienti per aumentare gli intervalli tra i ripetitori. Dato il pericolo della malattia, non si dovrebbero correre rischi e si dovrebbe fare 1 iniezione ogni anno dopo l'immunizzazione primaria.

Dove farsi vaccinare gratuitamente contro l'encefalite da zecche?

È possibile essere vaccinati contro l'encefalite da zecche gratuitamente negli istituti di medicina pubblica ai sensi della polizza assicurativa medica obbligatoria, se ci sono indicazioni per la procedura. Il governo stanzia ogni anno finanziamenti per la vaccinazione della popolazione. In questo caso, viene utilizzato un farmaco domestico. Dovrai pagare da 1.000 a 1.500 rubli per un vaccino importato, tuttavia, questo è un prezzo adeguato per una protezione affidabile contro il pericoloso virus dell'encefalite.

Il prezzo della vaccinazione a Mosca, San Pietroburgo e in altre regioni può differire leggermente. Puoi contattare il registro della tua clinica di persona o per telefono, ponendo domande di interesse: dove posso farlo, è pagato, quando posso registrarmi.

Elenco dei policlinici di Mosca dove è possibile vaccinarsi gratuitamente contro l'encefalite

Di seguito è riportato un elenco di alcune delle istituzioni che forniscono vaccinazioni gratuite alla popolazione. Per un elenco più aggiornato, visitare il sito Web Rospotrebnadzor o chiamare la hotline Mosgorzdrav: +7 (499) 194-27-74 ore lavorative dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 20:00, sabato e domenica - giorni liberi. Duty officer (tutto il giorno, sette giorni alla settimana): +7 (499) 251-83-00.

  • Reparto Policlinico "GKB n. 1 intitolato a N.I. Pirogov ". Prospettiva Leninsky, 8; +7 (495) 952-41-25, +7 (495) 536-96-19
  • Filiale 2 del policlinico cittadino n. 64. Ladozhskaya st., 4/6, edificio 1; +7 (495) 276-16-97
  • Reparto Policlinico "GKB im. VV Veresaeva DZM ". Lobnenskaya st., 10; +7 (495) 011-02-36
  • Policlinico della città №6. St. Vuchetich, 7B; +7 (495) 611-25-22
  • Policlinico cittadino numero 218. Passaggio di Shokalskogo, 8; +7 (499) 790-32-68
  • Policlinico della città dei bambini №110. Dekabristov st., 39; +7 (499) 204-92-40, +7 (499) 638-35-09
  • City Clinical Hospital intitolato a Bakhrushins. Stromynka, 7; +7 (499) 268-09-51
  • City Children's Clinic No. 52. Zverinetskaya st., 15; +7 (499) 785-01-27
  • Centro policlinico ambulatoriale presso GBUZ GKB im. V.P. Demikhova. Shkuleva, 4, edificio 7; +7 (499) 178-91-42, +7 (499) 178-75-03
  • Policlinico cittadino numero 109. Guryanova, 4/3; +7 (499) 786-13-38, +7 (499) 786-13-38
  • Policlinico dell'ospedale clinico cittadino intitolato a S.S. Yudin. Kolomensky proezd, 4; +7 (499) 612-45-66
  • Policlinico cittadino numero 214. Eletskaya st., 14; +7 (495) 399-19-23
  • Policlinico della città dei bambini № 81. Miklukho-Maklaya, 29/3; +7 (495) 636-27-86
  • Policlinico consultivo e diagnostico №121. Yuzhnobutovskaya st., 87; +7 (495) 715-79-54, +7 (495) 715-12-12
  • City Clinical Hospital. M.E. Zhadkevich. Autostrada Mozhaiskoe, 14; +7 (495) 440-58-10
  • 195 policlinico cittadino. Molodogvardeyskaya st., 40/1; +7 (499) 141-31-40
  • City Polyclinic No. 219. Jan Rainis Boulevard, 47; +7 (495) 494-44-49
  • Policlinico della città dei bambini №94. Vishnevaya st., 20/2; +7 (495) 491-18-51

Se non ci sono indicazioni per l'immunizzazione e una persona desidera eseguirla per motivi personali, ciò può essere effettuato su base retribuita in un policlinico o in una clinica privata che dispone di un certificato per questo servizio. Se non ce n'è, allora un'iniezione da encefalite trasmessa da zecche non può essere fatta in questo istituto. L'elenco delle cliniche private in cui è possibile vaccinarsi sarà sempre richiesto nella clinica e nella stazione sanitaria ed epidemiologica.

Caratteristiche e controindicazioni per la vaccinazione

Non è richiesta alcuna preparazione speciale per l'immunizzazione. Prima di somministrare la sostanza, è necessario che il paziente sia esaminato da un medico per confermare la sua salute. In caso di raffreddore, ARVI o naso che cola, sarà necessario sottoporsi a un trattamento prima dell'iniezione. Il paziente non può essere vaccinato. In tale situazione, il rischio di effetti collaterali è molto elevato e esiste la possibilità che non si ottenga un'immunità di alta qualità..

Controindicazioni per la vaccinazione sono:

  • la precedente introduzione della composizione ha causato una forte reazione;
  • condizioni in cui vi è una forte diminuzione dell'immunità;
  • infezione virale;
  • gravidanza;
  • intolleranza alle proteine ​​delle uova di gallina;
  • gravi patologie dei reni e del fegato;
  • neoplasie maligne;
  • tubercolosi;
  • lesioni ischemiche di vasi sanguigni e cuore;
  • epilessia;
  • diabete mellito di entrambi i tipi;
  • patologie endocrine.

Il rispetto delle restrizioni deve essere rigoroso. In caso di violazione delle controindicazioni, la sicurezza della procedura non può essere garantita.

Possibili reazioni e complicazioni

Dopo l'iniezione, sono possibili reazioni avverse e, in rari casi, complicazioni. Questi ultimi compaiono solo se è stata utilizzata una sostanza che non è stata immagazzinata correttamente o è scaduta. Gli effetti collaterali possono anche essere presenti con una corretta immunizzazione. Quando si utilizza una sostanza importata, il rischio è molto più basso..

I principali effetti collaterali sono:

  • aumento della temperatura a breve termine per un periodo da 6 a 16 ore;
  • forte mal di testa;
  • stanchezza e sonnolenza;
  • diarrea;
  • nausea fino al vomito;
  • linfonodi ingrossati vicino al sito di iniezione.

L'area in cui è stato somministrato il vaccino può essere gonfia, rossa e pruriginosa. Tali sintomi dopo l'iniezione non sono pericolosi..

Complicanze compaiono in rari casi sullo sfondo dell'intolleranza all'agente iniettato. Le conseguenze negative dell'immunizzazione includono:

  • Edema di Quincke;
  • problemi al cuore e ai vasi sanguigni;
  • esacerbazione di malattie croniche.

Le complicazioni si sviluppano nel periodo fino a 12 ore dopo la somministrazione della composizione. Se si verificano, è necessario cercare urgentemente un aiuto medico..

FAQ

Esistono numerose domande, le cui risposte sono di interesse per le persone che si sottopongono alla procedura contro l'encefalite da zecche..

Se ci sono controindicazioni alla procedura, quindi per proteggere dalle zecche, devono essere utilizzati spray speciali che vengono applicati ai vestiti e al corpo. Si consiglia di utilizzare quei farmaci che paralizzano il segno di spunta e non solo spaventano l'odore. Possono essere applicati solo agli indumenti..

Inoltre, quando visiti la foresta, devi indossare abiti attillati che coprono la testa e abbiano i polsini stretti. I pantaloni devono essere infilati in calzini lunghi. Dopo essere tornati a casa, si esaminano attentamente per individuare le zecche..

L'encefalite da zecche è una malattia pericolosa, dalla quale solo la vaccinazione contro le zecche per l'uomo protegge il più possibile. Dopo aver valutato i pro ei contro, la maggior parte delle persone a rischio di infezione vaccina se stesse e i propri figli.

Tu e i tuoi cari avete bisogno di un vaccino contro l'encefalite da zecche?

In primavera è bello sguazzare sulla prima erba, ma un momento rovina tutto: in questa stessa erba ci sono zecche affamate, che sono spesso anche contagiose. Vale la pena correre per il vaccino o costerà qualcosa? Scopriamolo in questo articolo.

L'encefalite trasmessa da zecche è una malattia estremamente pericolosa che, se sfavorevole, porta alla morte. Il virus colpisce il sistema nervoso, quindi una persona infetta corre il rischio di sperimentare le gravi conseguenze della malattia, fino alla paralisi.

Il problema è che non viene riconosciuto un solo segno di spunta, sia esso contagioso o proprio così, beve sangue, succhiato. Pertanto, l'insorgenza della malattia, quando l'efficacia del trattamento è massima, è facile da perdere..

Devi pensare di più su come proteggerti. Esistono pochi modi per proteggersi: distruggere le zecche in massa, impedire loro di mordere (cioè camminare in foreste e parchi in abiti chiusi) o vaccinare.

Come funziona il vaccino

Quando una persona viene infettata, il corpo inizia a produrre anticorpi. Queste sono proteine ​​specifiche che devono distruggere un virus o un batterio. Questo processo non è rapido, quindi a volte il virus ha il tempo di infettare un gran numero di cellule prima che gli anticorpi lo affrontino..

Ogni vaccino viene inventato in modo che questi stessi anticorpi compaiano nel sangue. Per fare questo, vengono introdotti nel corpo agenti patogeni indeboliti o morti (come nel caso dell'encefalite). La malattia non si sviluppa da loro, ma compaiono anticorpi. E quando devi affrontare una vera malattia, il corpo la distrugge, perché l'arma è già pronta. Esistono anche vaccinazioni per l'encefalite da zecche.

Importante! La vaccinazione contro l'encefalite da zecche non protegge dai morsi e non salva da altre malattie che le zecche portano: borreliosi, babesiosi e altri.

Pertanto, anche una persona vaccinata deve proteggersi dalle zecche..

Cosa può essere vaccinato

Sono ammessi quattro farmaci in Russia. Due di questi sono di produzione nazionale:

  1. "Vaccino di encefalite da zecche culturale purificato concentrato inattivato secco".
  2. "EnceVir".

Due sono prodotti in Europa e questi vaccini hanno forme che possono essere utilizzate nei bambini di età pari a un anno:

  1. "FSME-Immun Inject" e "FSME-Immun Junior", Austria.
  2. "Encepur adults" e "Encepur baby", Germania.

Tutti questi vaccini sono altamente efficaci. È chiaro che per motivi etici è impossibile testare come funzionano i vaccini con uno studio controllato con placebo: dovrebbe infettare deliberatamente le persone con encefalite. Pertanto, i benefici delle vaccinazioni sono valutati da test. Se gli anticorpi sono comparsi nel sangue della persona vaccinata, allora tutto ha funzionato come dovrebbe.

Rospotrebnadzor afferma che i vaccini funzionano nel 95-99% dei casi. L'Organizzazione mondiale della sanità è anche per l'immunizzazione e apprezza molto la qualità dei nostri farmaci.

Difficoltà e ostacoli insormontabili

Se tutto è così eccezionale, perché non siamo ancora vaccinati?

Innanzitutto, non tutti possono essere vaccinati. Esistono controindicazioni individuali (i vaccini europei ne hanno meno). Il più comune è un'allergia ai componenti del vaccino. Non c'è niente che tu possa fare qui, devi monitorare attentamente la forma di abbigliamento per tutta l'estate.

In secondo luogo, molti hanno paura delle reazioni al vaccino. Il fatto è che in circa il 7% di quelli vaccinati (a seconda del vaccino), la temperatura aumenta, il luogo in cui è stata fatta l'iniezione diventa rosso e si avvertono dolori muscolari. Questi sintomi sono una reazione naturale all'introduzione di un agente patogeno e un motivo per andare dal medico per ogni evenienza. E poi ognuno sceglie per se stesso ciò che teme di più: una possibile encefalite o un paio di giorni di malessere.

In terzo luogo, i vaccini spesso non sono disponibili nei policlinici. Ad esempio, a Ul'janovsk, puoi essere vaccinato se il tuo lavoro è associato a una permanenza permanente nella foresta o sul campo. Altrimenti, i dottori scrollano le spalle e dicono che non esiste un vaccino per tutti. Ma il vaccino è disponibile nei centri a pagamento. (Se decidi di vaccinarti in una clinica privata, controlla la licenza specifica per l'immunizzazione - questo è un tipo separato di assistenza medica.)

In quarto luogo, la vaccinazione viene ricordata quando le zecche sono già svegli e pronte ad attaccarti durante le passeggiate. Ma ci vuole tempo per sviluppare l'immunità..

Come vaccinare

Idealmente, era necessario pensare alla vaccinazione anche in inverno. La vaccinazione viene eseguita secondo un determinato schema: in primo luogo, la prima vaccinazione viene somministrata, dopo un mese o due - il secondo, dopo un anno - il terzo.

L'immunità all'encefalite appare circa due settimane dopo l'introduzione della SECONDA vaccinazione.

Cioè, un mese e mezzo e due dosi sono le condizioni minime per l'efficacia del vaccino..

Se poi non dimentichi e fai la terza vaccinazione, l'immunità durerà per tre anni. Dopo tre anni, la vaccinazione dovrà essere ripetuta. È vero, con l'aiuto di una vaccinazione, non tre.

Ha senso correre per il vaccino ora

Dipende dal luogo di residenza e dai piani per l'estate. In un caso estremo (quando hai urgentemente bisogno di andare in una zona pericolosa), puoi inserire un'immunoglobulina pronta, senza aspettare che la tua sia sviluppata. Questo è esattamente ciò che fanno quando un segno di spunta ha morso una persona non vaccinata. Ma tale immunità non dura più di un mese. L'immunoglobulina del donatore è meno efficace e il numero di reazioni avverse è superiore a quello dei vaccini.

Chi ha bisogno di essere vaccinato

Secondo gli epidemiologi, meno di tre milioni di persone sono state vaccinate contro il virus dell'encefalite da zecche in Russia. Questo è trascurabile, considerando che le zecche ixodid - portatori del virus - sono comuni in tutto il territorio: in alcune regioni ce ne sono più, in alcune meno. L'elenco delle aree pericolose per il 2015 può essere visualizzato qui.

Se vivi in ​​una zona ad alto rischio di infezione, spesso cammini nella foresta o nel parco, vale la pena vaccinarlo, perché l'attività delle zecche può persistere fino alla fine della stagione calda. Tutti gli altri - agire a propria discrezione.

Vaccinazione contro l'encefalite da zecche: perché è necessaria, indicazioni, programma di vaccinazione, controindicazioni

Sommario

L'encefalite è una pericolosa malattia infettiva che colpisce il sistema nervoso centrale e periferico. Le zecche diventano i suoi principali vettori. Più di 10.000 casi di infezione vengono registrati ogni anno dai medici. Ecco perché la vaccinazione contro l'encefalite è rilevante. Ti consente di ridurre significativamente il numero di casi e previene gravi complicanze della condizione patologica..

Perché è necessario questo vaccino??

La vaccinazione contro l'encefalite trasmessa da zecche protegge il corpo da un virus pericoloso. La vaccinazione è anche necessaria per prevenire le pericolose conseguenze della malattia che accompagnano una persona per tutta la sua vita..

Importante! Quasi ogni segno di spunta è portatore del virus. Ciò significa che il morso di uno di essi può causare danni irreparabili alla salute e l'infezione da encefalite è possibile anche a Mosca e nella regione di Mosca. Nel frattempo, gli insetti possono essere incontrati non solo nella foresta. Le zecche vivono anche nelle città. Possono salire sul corpo umano anche nel parco durante una passeggiata, quando viaggiano fuori città, verso la casa di campagna o un picnic.

Indicazioni per la vaccinazione

schema

L'immunizzazione secondo le indicazioni viene effettuata nei policlinici nel luogo di residenza. Inoltre, il vaccino può essere consegnato in una clinica a pagamento. La vaccinazione contro l'encefalite da zecche per bambini viene effettuata in istituti scolastici.

Per sviluppare un'immunità stabile, il vaccino viene somministrato due volte. La prima vaccinazione viene solitamente somministrata in autunno. Questo ti consente di prepararti alla tradizionale epidemia primavera-estate. La reimmunizzazione viene effettuata all'inizio dell'inverno (circa un mese dopo). Se la scadenza per la vaccinazione non viene rispettata, è consentito spostarla di 3 mesi. Tale schema garantisce lo sviluppo di una protezione stabile contro una malattia pericolosa..

La rivaccinazione viene effettuata in 9-12 mesi (non prima). La data esatta è annunciata da uno specialista.

Importante! In casi di emergenza, il farmaco viene somministrato prima. La seconda vaccinazione contro l'encefalite da zecche per i bambini che pianificano un viaggio in un campo sanitario fuori città, ad esempio, può essere consegnata già 2 settimane dopo la prima.

Ci sono anche altri schemi. Un triplice schema implica l'impostazione della prima vaccinazione, l'introduzione della seconda dose del farmaco dopo 2 settimane e il terzo - 3 mesi dopo il secondo.

Caratteristiche del

Il vaccino contro l'encefalite viene posto per via sottocutanea sotto la scapola o nel muscolo deltoide.

Importante! Il luogo di somministrazione del farmaco è determinato dal produttore e dipende dalla composizione. Di recente, viene data preferenza alle formulazioni intramuscolari.

Prima di essere vaccinato, consultare il medico. Esaminerà il paziente e determinerà se è sano e dovrebbe ricevere il farmaco al momento o è meglio posticipare la procedura. L'ARVI e altre condizioni patologiche sono necessariamente escluse. Se necessario, il paziente viene esaminato. Di norma, viene eseguito un esame del sangue generale. Ti permette di escludere la presenza di processi infiammatori e altri processi negativi nel corpo.

Controindicazioni

La vaccinazione contro l'encefalite per bambini e adulti non viene somministrata quando:

  • Patologie infettive acute
  • Malattie somatiche
  • Gravidanza e allattamento
  • Reazioni allergiche con precedenti vaccinazioni
  • Esacerbazione di malattie croniche

Controindicazioni includono lupus eritematoso, reumatismi, asma bronchiale e artrite reumatoide. Non è raccomandato vaccinare bambini di età inferiore a un anno.

Reazione e possibili complicanze

Tutti i farmaci moderni (purché conservati correttamente e di alta qualità) sono ben tollerati.

Le potenziali reazioni al vaccino si dividono in:

  • Locale: leggero arrossamento della pelle e un aumento locale della temperatura
  • Generale: febbre lieve, debolezza, lieve malessere, mal di testa, dolori articolari

Tutte le reazioni assomigliano a un freddo incipiente. Sono innocui e non richiedono la consultazione di un medico..

Di norma, tali reazioni sono causate da una "risposta" individuale dell'organismo o dall'introduzione di un farmaco con una shelf life scaduta o condizioni di conservazione compromesse..

Varietà di vaccini

La vaccinazione contro l'encefalite da zecche viene somministrata utilizzando una serie di farmaci di produzione russa, austriaca e tedesca. Tutti i fondi sono soggetti a numerosi controlli e certificazioni. Per le iniezioni vengono utilizzate formulazioni che contengono un virus vivo, ma molte volte indebolito. Non può provocare lo sviluppo della malattia, ma consente al corpo di sviluppare una forte immunità ad essa.

Sono popolari i seguenti tipi di farmaci:

  • EnceVir. Questo prodotto è prodotto in Russia ed è ben tollerato dagli adulti. Ai bambini non è raccomandato di entrarvi, poiché il farmaco provoca una serie di effetti collaterali
  • EnceVir Neo. Questo prodotto è anche prodotto in Russia ed è più sicuro per i bambini. Viene somministrato anche a bambini di età inferiore a 3 anni. Allo stesso tempo, non ci sono stati effetti collaterali pronunciati.
  • Encepur. Prodotto in Germania. La vaccinazione contro l'encefalite da zecche può essere somministrata ai bambini da un anno. Il vaccino è ben tollerato e molto raramente provoca conseguenze negative.
  • Tick-E-Vak. Questo farmaco è prodotto in Russia. Può essere presentato ai bambini già da un anno. La composizione è ben tollerata e non provoca gravi effetti collaterali
  • FSME-Immun. Questo farmaco è prodotto in Austria in due forme: per bambini dai 12 mesi e per adulti. Si raccomanda (in casi eccezionali, con un alto rischio di infezione) anche per i bambini di età inferiore a un anno. Importante! Il medico e i genitori devono monitorare attentamente le condizioni delle briciole dopo la somministrazione del farmaco

Tutte le formulazioni sono il più efficaci possibile. Anche se infetto, la malattia procederà facilmente e non causerà complicazioni..

Importante! Le droghe straniere sono più costose, ma anche più efficaci e più sicure.

Vantaggi della vaccinazione presso MEDSI

  • Uso di farmaci efficaci e di alta qualità. Tutte le formulazioni sono certificate, archiviate correttamente e fornite solo da produttori di fiducia
  • Sicurezza vaccinale La vaccinazione contro l'encefalite viene somministrata solo dopo un esame da un medico o un pediatra. Se necessario, il paziente può essere consultato da allergologi-immunologi che ricevono adulti e bambini. Per i pazienti con patologia concomitante, sono possibili ulteriori esami, diagnostica di laboratorio e funzionale
  • L'esperienza di specialisti. I nostri professionisti sanno come amministrare correttamente i farmaci
  • Opportunità di ammissione in qualsiasi momento conveniente per il paziente
  • Vaccinazione di adulti e bambini da un anno. La vaccinazione contro l'encefalite da zecche può essere erogata secondo le indicazioni o su richiesta personale del paziente
  • Monitoraggio obbligatorio dello stato di salute prima della somministrazione dei farmaci. Ciò riduce tutti i rischi di pericolosi effetti sulla salute

Se vuoi proteggerti da una malattia pericolosa, chiamaci allo specialista annuncerà il costo del servizio e prenderà un appuntamento.