La schizofrenia è una malattia mentale cronica. Un altro nome è schizis, che significa letteralmente "ho diviso". Lo scisma è un disturbo dell'attività volitiva, emotiva e mentale, a seguito del quale una persona perde personalità, smette di distinguere tra finzione e verità.

Il picco di incidenza si verifica durante l'adolescenza, anche se si verifica anche tra i giovani. La schizofrenia della prima infanzia viene stabilita sulla base di lamentele e di una valutazione soggettiva da parte del medico delle condizioni del paziente, di norma, dopo 7 anni. Una diagnosi simile prima di 7 anni non è giustificata senza un quadro clinico pronunciato, poiché i bambini tendono a fantasticare ed è estremamente difficile differenziare la schizofrenia da altre patologie.

Sfortunatamente, la schizofrenia nei bambini e negli adolescenti non è rara. Tuttavia, la sua diagnosi è significativamente difficile a causa della somiglianza con altre malattie della sfera mentale e, in alcuni casi, con banali cambiamenti ormonali durante la pubertà. Nei bambini di età inferiore ai 14 anni, la diagnosi viene fatta solo nel 2% dei casi, ma ciò non significa affatto una bassa incidenza, la maggior parte degli adulti semplicemente non presta attenzione al cambiamento nel carattere del proprio bambino e quindi non lo porta dal medico appropriato. La schizofrenia infantile è un grosso problema non solo per il bambino, ma anche per la società nel suo insieme. Prima si inizia il trattamento, più favorevole sarà la prognosi della malattia..

Le ragioni

Non è ancora del tutto chiaro ciò che effettivamente provoca la schizofrenia. Nella maggior parte dei casi, le persone con schisi avevano una predisposizione ereditaria. Tuttavia, alcune persone non avevano questa predisposizione. Nonostante ciò, ci sono diverse teorie importanti che, in un modo o nell'altro, possono contribuire allo sviluppo della schizofrenia:

  • La teoria principale è l'ereditarietà. È stato a lungo notato che nel 70-90% dei casi, i gemelli monozigoti con almeno un genitore con schizofrenia diventano predisposti alla malattia. Tuttavia, questa teoria è messa in discussione da casi isolati di pedigree "pure". Quindi, si stanno formando due opzioni, o il pedigree di queste persone non è stato studiato così a fondo, o questa teoria ha un posto dove stare, ma da sola non è sufficiente per lo sviluppo della malattia;
  • Fatica. Un forte shock emotivo provoca una cascata di reazioni chimiche che portano allo sviluppo della schizofrenia. Tuttavia, queste reazioni possono esistere in un cervello sano o si verificano solo in individui predisposti ad esso? Speriamo che nel prossimo futuro i medici emettano ancora un verdetto in merito;
  • Caratteristiche dell'educazione. È stato notato più di una volta che nelle famiglie in cui i genitori non si prendono cura dei loro figli, non mostrano cure adeguate e amore per lui, i bambini con gravi disturbi mentali stanno crescendo;
  • Pubertà. Cambiare i livelli ormonali, uscire dalla cura dei genitori, iniziare una vita indipendente - tutto questo è un terreno ideale per la formazione di un disturbo mentale. La schizofrenia adolescenziale è considerata la forma più comune di schizis, ed è un peccato che genitori e dottori la trascurino, considerando i capricci del bambino come qualcosa di normale..

Forme

La schizofrenia ha molte forme, alcune delle quali sono facilmente confuse:

  • Schizofrenia semplice (lenta). Una caratteristica è un inizio graduale, di solito tra i 12-14 anni, e può progredire lentamente per tutta la vita. I pazienti si ritirano, appare la dualità dei giudizi, cresce l'apatia e l'odio per gli altri. Caratterizzato da "odio familiare" - aggressività nei confronti dei genitori. Ora dimmi, è simile alla schizofrenia o al massimalismo adolescenziale e ai cambiamenti ormonali? Allucinazioni e giudizi deliranti possono essere lievi;
  • Paranoico. Il sintomo principale è il delirio della persecuzione, a volte il delirio della gelosia. Le allucinazioni uditive sono comuni, meno spesso visive. Le voci possono essere neutre o violente;
  • Efefrenico - schizofrenia giovanile. Il picco di incidenza si verifica all'età di 14-16 anni, gli adolescenti hanno comportamenti, cambiamenti nel comportamento, incapacità di svolgere attività quotidiane, aggressività, linguaggio interrotto, pensiero, allucinazioni uditive;
  • Catatonic. Si esprime in apatia, stupore, congelamento in una posizione, allucinazioni sono spesso presenti. Dopo uno stupore arriva l'eccitazione con la copia incontrollata di dichiarazioni, movimenti, espressioni facciali, gesti altrui;
  • Indifferenziato. Forma mista, che non ha sintomi pronunciati;
  • Depressione post-schizofrenica - dopo il debutto della schizofrenia, una persona inizia una sindrome depressiva, i cui sintomi vengono per primi. E, come sapete, con la depressione sono anche possibili allucinazioni ed esperienze deliranti;
  • Residuo. I sintomi della schizofrenia sono sfocati, ma persistono freddezza emotiva e opacità.

Opzioni di sviluppo della malattia

A seconda delle manifestazioni cliniche, si distinguono le seguenti opzioni per lo sviluppo della malattia:

  • Apato-abulico. Si manifesta sotto forma di completa assenza di motivazioni, motivazioni, interessi. Il comportamento diventa monotono, monotono. Una persona non lotta per nulla, diventa ritirata e apatica - i sintomi negativi sono pronunciati;
  • Paranoico. Contrariamente all'apato-abulico, in questo caso prevalgono i sintomi positivi. Il paziente è delirante, sente voci, in alcuni casi vede immagini. Il sospetto cresce, la sfiducia verso gli altri, una persona diventa segreta;
  • Psicopatico. Il delirio e il negativismo sono espressi leggermente o assenti del tutto. L'egocentrismo, la crudeltà, le inclinazioni dittatoriali vengono alla ribalta;
  • Pseudo-organico. Di norma, la maggior parte dei casi di schizofrenia prima o poi si riversa in una variante pseudo-organica. È una manifestazione di scisma, diminuzione delle capacità mentali, intelligenza, memoria, attività mentale compromessa.

Flusso

Il corso della schizofrenia può essere:

  • progressivamente progressivo. Il quadro clinico in questo caso raggiunge il massimo ed è difficile da trattare. I sintomi produttivi dopo l'assunzione di neurolettici vengono in qualche modo attenuati, il delirio e le allucinazioni diventano meno pronunciati. Ma il negativismo sta crescendo: freddezza emotiva e ottusità;
  • progredito parossistico. Con questa variante del corso, è possibile ottenere una remissione a lungo termine, si verifica ancora un cambiamento di personalità, ma molto più lentamente rispetto a una variante continuamente progressiva.

Segni di schizofrenia nei bambini di età inferiore a 7 anni

Come affermato in precedenza, è molto difficile diagnosticare la schizofrenia nei bambini piccoli. Questo può essere giudicato solo indirettamente, poiché lo sviluppo di ogni bambino è diverso, alcuni bambini parlano male fino a 3-4 anni, quindi non possono dire cosa li preoccupi. La schizofrenia può essere assunta se il bambino non presta attenzione ai genitori, ma si concentra su "qualcosa", parla con lui o mostra qualsiasi emozione in relazione a questo oggetto. Tali bambini sono letargici, apatici, mangiano e giocano male. Non sono d'accordo con i coetanei, cercano di comunicare con i bambini più grandi.

I segni di schizofrenia nei bambini hanno una linea sfocata con il normale sviluppo del bambino, con le sue caratteristiche individuali. Quindi, dovrebbe essere allarmante che un bambino possa giocare con se stesso per molto tempo, eseguire costantemente le stesse azioni (ad esempio, assemblare un costruttore per diverse ore). Tali bambini sono facilmente eccitabili, vulnerabili, facilmente offesi, ma allo stesso tempo lenti e veloci, le loro capacità motorie sono scarsamente sviluppate. I sintomi aumentano con l'età. Non aspettarti che il bambino ti parlerà di un "amico inesistente", l'osservazione elementare del bambino può rivelare la patologia. Se si blocca spesso mentre gioca, ride o piange senza motivo, questo è almeno un profilo neurologico. Il congelamento sul posto può essere una manifestazione di epilessia, quindi prima consulta un neurologo e solo allora vai a vedere uno psichiatra.

Segni di schizofrenia a scuola e nei bambini adolescenti

I sintomi della schizofrenia negli adolescenti sono più specifici di quelli nei bambini più piccoli. Il bambino diventa apatico, aggressivo, si ritira in se stesso, smette di comunicare con le persone che lo circondano e mantiene i contatti solo con singoli individui. Il misticismo viene spesso osservato, il bambino "colpisce" in filosofia, insegnamenti religiosi, inizia a cercare ovunque un doppio significato.

I sintomi della schizofrenia negli adolescenti possono essere offuscati o possono essere abbastanza pronunciati. Con la schizofrenia lenta, una persona potrebbe anche non conoscere la sua malattia cronica in età avanzata. Infatti, ad un appuntamento con uno psicologo o neurologo, quando ti lamenti di allucinazioni a breve termine, ti verrà immediatamente diagnosticata la nevrosi. Ci sono allucinazioni con affaticamento cronico, lo sai. Uno degli aspetti principali della schizofrenia è pensare all'ambivalenza. L'adolescente è "strappato a metà", provando sentimenti opposti per lo stesso oggetto. Il pensiero insolito e la risonanza sono sorprendenti. Se chiedi a un adolescente di descrivere un oggetto, userà frasi più avverbiali o partecipative, non parlando direttamente. Ad esempio, una sedia è un oggetto su cui siedono le persone (questo è ciò che la maggior parte delle persone direbbe). Un adolescente con schizofrenia noterà quanto segue: "Una sedia è un oggetto che ha quattro gambe, uno schienale, può essere di legno o può essere di metallo, ne abbiamo bisogno per sederci"..

Nella forma catatonica, il sintomo principale sarà lo stupore, che può durare per ore o addirittura giorni. Successivamente, il bambino diventa agitato, aggressivo, può ferire se stesso e gli altri. In questa forma di schizofrenia, la diagnosi è di solito semplice..

Un bambino con schizofrenia ha un pensiero astratto, che gli consente di impegnarsi attivamente nella creatività, scrivere poesie o disegnare. Molte persone creative possedevano l'uno o l'altro disturbo mentale: lo scrittore russo N.V. Gogol. era uno schizofrenico, ma ciò non gli impedì di diventare una persona eccezionale del XIX secolo. Lovecraft G.F. ha scritto molti libri con contenuti fantastici. Dopo ripetute analisi delle sue opere, gli fu anche diagnosticata la "Schizofrenia".

Ci sono molti esempi simili, i geni sono accompagnati dalla follia.

Funzionalità diagnostiche

La schizofrenia negli adolescenti può mascherarsi da nevrosi, disturbo bipolare di personalità, depressione e molte altre patologie psichiatriche. La diagnosi di schizofrenia è un'opinione soggettiva di uno psichiatra. In precedenza, tutti i disturbi mentali, compresi i disturbi nevrotici, venivano attribuiti allo scisma. Si credeva che la schizofrenia fosse un concetto collettivo di tutte le malattie di questo profilo. In parte, questa teoria è corretta. In effetti, con lo scisma, ci possono essere depressione e stati maniacali, non bisogna dimenticare la schizofrenia simile alla nevrosi, che è quasi impossibile distinguere dalla vera nevrosi. Nella società moderna, la diagnosi viene fatta sulla base di sintomi positivi e negativi e le allucinazioni sono un criterio obbligatorio..

Inoltre, è possibile prescrivere una TAC del cervello, EEG, sangue per i virus dell'herpes di tipo 4.5, tuttavia, di norma, non differiscono dai risultati di una persona comune.

Lavorare con uno psichiatra è essenziale. In particolare, questo è lo svolgimento dei test di Rorschach, Szondi, Luscher, test di associazione (per tracciare un parallelo tra cose che non sono in alcun modo correlate a se stesse). Le persone con schizofrenia troveranno sempre qualcosa in comune. Per la diagnostica, è importante analizzare il modello, che può indirettamente parlare di scisma. Il disegno ha stranezze, dimensioni e forme insolite. Se un bambino disegna una persona, allora sarà sproporzionato, sfigurato, con arti e dita lunghi. La presenza di spine, artigli, denti pronunciati indica aggressività. E l'assenza di una bocca è un campanello d'allarme - apatia e abulia.

Trattamento

Il trattamento della schizofrenia negli adolescenti, nei bambini piccoli e negli adulti differisce solo nel dosaggio dei farmaci. Necessariamente la nomina di neurolettici, se necessario - nootropi, antidepressivi, tranquillanti. Il ricovero è richiesto durante il debutto della schizofrenia.

Inoltre, il bambino dovrebbe visitare regolarmente uno psicoterapeuta per parlare delle loro esperienze. In nessun caso dovresti lasciarlo incustodito, nessuno sa come può comportarsi in un determinato periodo di tempo. Se il trattamento è stato prescritto in modo tempestivo, allora un bambino del genere può frequentare istituti scolastici e rimanere parte della società..

La cosa principale è amare e rispettare il tuo bambino, circondarlo di affetto e cura. Questa è la cosa migliore che puoi pensare per un bambino.!

Schizofrenia infantile - genitori, non date la colpa ai cattivi comportamenti! Il trattamento precoce è la chiave del successo!

Le malattie mentali colpiscono persone di tutte le età, sia adulti che bambini. Vari sintomi di malattie e l'assenza di criteri diagnostici per molti di loro complica l'instaurazione tempestiva di una diagnosi accurata e la nomina di metodi di trattamento efficaci.

I primi segni di schizofrenia nei bambini possono essere considerati dai genitori e da alcuni specialisti come una caratteristica del carattere del bambino, la sua tendenza all'introversione e un passatempo tranquillo. A poco a poco, i sintomi si intensificano e si sviluppa una grave patologia mentale, la cui terapia richiede un approccio integrato al problema..

A proposito della malattia

La schizofrenia nell'infanzia è una condizione relativamente comune, che rappresenta lo 0,1-0,2% nella struttura della malattia mentale. La grande complessità diagnostica è associata al fatto che non esistono criteri specifici per fare una diagnosi in medicina. Una situazione simile si è verificata a causa della presenza di due sistemi di classificazione delle malattie utilizzate nella pratica psichiatrica - ICD-10 e DSM-V, quest'ultimo dedicato solo a problemi psichiatrici.

Per la prima volta, i bambini con schizofrenia furono descritti all'inizio del XIX secolo da importanti psichiatri in Europa. Un fenomeno distintivo della malattia è la psicosi infantile, che alla fine porta alla catatonia o alla demenza. Nel tempo, il numero di casi descritti di patologia è aumentato e all'interno della schizofrenia infantile è apparsa la sua classificazione..

Al momento, si ritiene che la diagnosi venga fatta ai bambini con sintomi della malattia prima dei 14 anni. In alcuni paesi, la fascia di età è stata spostata: negli Stati Uniti - fino a 13 anni e in Europa - fino a 12-14 anni. In pratica, ci sono casi di malattia nei bambini in età prescolare, fino all'insorgenza di 3-4 anni e precedenti.

La diagnosi e il trattamento della malattia vengono effettuati da uno psichiatra per bambini, che conosce bene le peculiarità della sfera mentale dei bambini in diversi periodi della loro crescita. Se necessario, i relativi medici specialisti sono collegati alla terapia.

Cause dell'evento

L'incidenza della schizofrenia nell'infanzia è di 1 caso su 10.000 bambini, il che riflette la prevalenza abbastanza diffusa della patologia. La malattia si verifica nei ragazzi più spesso che nelle ragazze, tuttavia le ragioni di questa distribuzione dei casi non sono chiare. È importante notare che il numero di casi di schizofrenia nella prima infanzia può effettivamente essere più elevato, poiché i medici non sempre fanno questa diagnosi, portando allo stigma.

Le cause inequivocabili della malattia non sono note, nonostante il gran numero di studi scientifici condotti. È noto con precisione che la malattia ha prerequisiti genetici, a questo proposito, i genitori i cui figli sono malati di schizofrenia hanno geni associati alla patologia.

I medici identificano una serie di fattori ambientali che possono agire da fattori scatenanti:

  • infezioni in una donna prima della gravidanza e durante il suo decorso;
  • condizioni perinatali negative (ipossia, uso di droghe, ecc.).

La predisposizione genetica è confermata dal fatto che ci sono molti casi segnalati di sviluppo della malattia in parenti stretti. È importante capire che la presenza di geni "sbagliati" non porta necessariamente allo sviluppo di un disturbo mentale, poiché le informazioni genetiche si manifestano solo in presenza di influenze esterne avverse. Il clima psicologico nella famiglia e le relazioni con persone vicine e amici sono di grande importanza..

Varianti di malattia

Nell'infanzia, la schizofrenia può avere diverse varianti di corso che determinano le principali manifestazioni cliniche e la prognosi per il paziente. Esistono tre forme di malattia:

  1. Variante continuamente progressiva - caratterizzata da un decorso maligno. Il bambino sviluppa rapidamente demenza e catatonia. Gravi disturbi mentali si sviluppano entro 2-4 anni, portando a grave oligofrenia.
  2. Con un corso costantemente lento, lo sviluppo della malattia è lungo. Entro 3-7 anni, gli adolescenti sviluppano disturbi nella sfera emotivo-volitiva, si verificano stati nevrotici e altri disturbi. La demenza e i problemi con le abilità cognitive vengono rilevati dopo 10-11 anni di patologia.
  3. Con una forma parossistica a bassa progressività, una caratteristica del corso è il periodo ondulato di esacerbazioni e remissioni. Gli attacchi sono caratterizzati dalla comparsa di disturbo maniaco-depressivo, disturbi ossessivo-compulsivi, sensibilità alterata e orientamento in se stessi. Al di fuori del periodo acuto, i pazienti hanno nevrosi che portano disagio. Alcuni bambini hanno un corso favorevole con attacchi singoli durante tutto l'anno.

L'identificazione della forma specifica e dello stadio della malattia gioca un ruolo importante nella selezione del trattamento corretto, compresa la psicoterapia.

Come la schizofrenia si manifesta durante l'infanzia

I sintomi della schizofrenia infantile sono rappresentati da vari disturbi mentali, tra cui fenomeni catatonici, alterato sviluppo delle funzioni cognitive, demenza, ecc. Lo sviluppo della malattia e dei segni clinici è associato all'età della sua manifestazione.

Quando la patologia si manifesta in tenera età (fino a 6-7 anni), i genitori e gli educatori dell'asilo notano l'apatia, un basso livello di attività fisica e mentale e l'indifferenza per qualsiasi gioco. Il bambino cerca di prendere le distanze da altri bambini e adulti, preferendo essere solo. Molto spesso, nei bambini viene rivelato un comportamento specifico: ripetere la stessa azione senza alcun significato: spostare matite e penne, muoversi lungo la stessa traiettoria in una stanza, ecc. I bambini diventano capricciosi, emotivamente instabili.

Nel periodo prescolare, durante le conversazioni e l'osservazione, vengono rivelati cambiamenti nella percezione del mondo e delle persone, così come la comparsa di disturbi del pensiero: i bambini diventano inadeguati e possono esprimere idee deliranti di vario contenuto. Le delusioni più comuni di persecuzione o percezione dei genitori come sostituti. La gravità dei concetti deliranti e i cambiamenti nel modo di pensare aumentano con l'età del paziente.

È possibile determinare la schizofrenia in un bambino durante una conversazione con lui. Il discorso è brusco, non intenzionale, non ci sono elementi logici nella narrazione. Le allucinazioni associate alla distorsione dello spazio circostante vengono spesso rilevate. I difetti nella sfera emotivo-volitiva e l'indifferenza verso i propri cari sono caratteristici. Allo stesso tempo, una reazione violenta rimane in relazione a tutto ciò che non è familiare, che è caratteristico della malattia durante l'infanzia. I cambiamenti nella sfera mentale si riflettono nell'apparenza di una persona: assume posture "scomode" e il viso non esprime alcuna emozione.

Con l'aumentare dell'età fino all'adolescenza, i sintomi diventano più complessi. Molti bambini sviluppano una tendenza al ragionamento filosofico che non ha alcuna base teorica o pratica. Tali idee spesso non sono correlate al mondo esterno e sono primitive. Nel disturbo dismorfofico, una persona nega il proprio corpo a causa della sua bruttezza e bruttezza..

La sindrome hebephrenic, vista nella maggior parte degli adolescenti con schizofrenia, si manifesta con smorfie, smorfie e mancanza di critiche al loro comportamento.

Misure diagnostiche

La diagnosi di schizofrenia si basa su metodi di esame clinico e psicologico. Solo uno psichiatra dovrebbe fare una diagnosi, poiché altri professionisti non hanno una competenza sufficiente in materia di salute mentale.

Le misure diagnostiche vengono eseguite secondo il seguente algoritmo:

  1. Conversazione con i genitori e, se possibile, con l'adolescente stesso. Lo psichiatra raccoglie attentamente tutti i reclami, la durata della loro comparsa, i fattori dopo i quali sono comparsi o peggiorati, nonché le informazioni sugli hobby e le attività del paziente. È importante notare che durante la conversazione si raccomanda di chiarire la domanda relativa ai casi di schizofrenia e altri disturbi mentali nei parenti.
  2. Lo psichiatra, durante una conversazione con un paziente o durante l'osservazione visiva di lui, valuta le espressioni facciali, la natura dei movimenti e la parola eseguita. All'esame, è possibile rivelare delusioni, idee sopravvalutate e allucinazioni. Quest'ultimo può essere deliberatamente nascosto da una persona o dai genitori al fine di evitare una diagnosi.
  3. I test psicodiagnostici sono un insieme di tecniche volte a valutare il pensiero, l'attenzione e altri processi cognitivi. La scelta di test specifici dipende dai sintomi del paziente e dalla loro gravità..

Quando a un bambino viene diagnosticata la schizofrenia, è importante che il medico faccia una diagnosi differenziale con le malattie organiche del sistema nervoso centrale. I casi di autismo nella prima infanzia e disturbo schizotipico della personalità devono essere esclusi. Con l'autismo della prima infanzia, il paziente non ha delusioni, allucinazioni, patologia ondulata con esacerbazioni e remissioni. L'interazione con altre persone si sviluppa lentamente, ma il bambino non lo evita, a differenza della schizofrenia.

Il disturbo schizotipico di personalità è caratterizzato da manifestazioni simili alla schizofrenia. Allo stesso tempo, le caratteristiche psicologiche non progrediscono nel tempo, il che rende possibile distinguere tra queste due condizioni e riconoscere la schizofrenia.

Approcci alla terapia

Diversi specialisti sono coinvolti nel trattamento della schizofrenia infantile, la cui chiave è uno psichiatra. Oltre a lui, è obbligatoria la partecipazione di uno psicoterapeuta e di un assistente sociale responsabile di problemi di riabilitazione nella società..

I principali obiettivi del trattamento:

  1. Prevenire un'ulteriore progressione della malattia e dei sintomi esistenti.
  2. Ripristina le capacità psicologiche e cognitive, assicurane il loro sviluppo con l'età.
  3. Elimina le malattie somatiche e neurologiche concomitanti.

La terapia della malattia si basa sull'uso complesso dei seguenti approcci:

  1. L'uso di droghe mirava ad alleviare i sintomi principali. A tale scopo vengono utilizzati moderni antipsicotici, antidepressivi e altri gruppi di medicinali..
  2. La psicocorrezione mirava a ridurre la gravità delle menomazioni cognitive.
  3. Psicoterapia.

Ciascuno dei metodi terapeutici ha le sue caratteristiche d'uso durante l'infanzia.

farmacoterapia

Il principale gruppo di farmaci usati per correggere i disturbi mentali esistenti nell'infanzia sono gli antipsicotici. Tutti gli antipsicotici differiscono nella loro struttura chimica e, pertanto, il loro effetto in un particolare paziente può essere diverso. I farmaci più comunemente prescritti sono clorpromazina, clozapina e risperidone. Quest'ultimo si riferisce agli antipsicotici atipici che mostrano un buon effetto terapeutico e raramente portano allo sviluppo di effetti collaterali.

Con la corretta selezione del regime di dosaggio e trattamento, che viene effettuato individualmente per ciascun paziente, si osservano i seguenti effetti della terapia:

  • scomparsa di sintomi di psicosi, delirio e altre manifestazioni di schizofrenia associate a disturbi del pensiero;
  • azione sedativa per prevenire la progressione di allucinazioni e delusioni;
  • con la predominanza della letargia e dell'apatia di una persona, l'attività mentale diventa più attiva;
  • cambiamenti nel funzionamento degli organi interni, che possono causare lo sviluppo di effetti collaterali del trattamento.

Il dosaggio di antipsicotici è selezionato come segue. Il farmaco è prescritto nella dose minima accettabile. In assenza di effetti, la dose è aumentata. Al raggiungimento dell'effetto terapeutico desiderato, il medico lascia questo schema. Va ricordato che tutti gli antipsicotici hanno limiti di età per l'uso, che viene preso in considerazione quando si prescrive la terapia.

Oltre agli antipsicotici tipici e atipici, nel trattamento della schizofrenia vengono utilizzati nootropi (levocarnitina, glicina, ecc.), Farmaci anticolinergici (Biperiden, trihexyphenidil) e antidepressivi (fluoxetina, amitriptilina, ecc.)..

Approccio privo di droghe

La psicocorrezione, eseguita con l'aiuto della psicoterapia e il lavoro con uno psicologo, è una parte importante del processo terapeutico. Al di fuori del periodo acuto di schizofrenia, a tutti i pazienti vengono mostrate sessioni psicoterapiche individuali, che hanno un effetto positivo sulla personalità e assicurano la stabilizzazione dello stato mentale durante il periodo di remissione. Oltre a lavorare con il bambino, lo psicoterapeuta e l'assistente sociale devono insegnare ai genitori come comunicare correttamente con lui. Il bambino deve essere costantemente stimolato all'attività sociale e fisica.

Una stretta interazione tra il paziente, la sua famiglia e i professionisti dovrebbe essere mantenuta su base continuativa ed essere sistematica. I bambini con malattie simili hanno spesso bisogno di ulteriore aiuto per entrare in una scuola materna, a scuola e successivamente in un'università. Inoltre, uno stretto contatto con uno psicoterapeuta e uno psicologo ti consente di formare le abilità sociali e cognitive corrette, che sono di grande importanza per una socializzazione di successo..

I genitori spesso si preoccupano di come andare a scuola per la schizofrenia. Sullo sfondo del rilevamento tempestivo della malattia e della scelta del trattamento corretto, compresi i metodi non farmacologici, una persona si adatta facilmente a un nuovo ambiente ed è in grado di completare il corso generale del curriculum scolastico senza gravi difficoltà..

Conseguenze negative

Con la diagnosi tardiva, la mancanza di trattamenti completi e misure di riabilitazione, una persona perde l'opportunità di adattamento sociale. Questa condizione è un fattore di rischio per lo sviluppo della dipendenza da alcol e della tossicodipendenza..

A causa di disturbi cognitivi e comportamentali, l'adolescente inizia a saltare la scuola, smette di comunicare con gli amici, mostra una tendenza a lasciare la casa e il vagabondo. Molti pazienti tentano il suicidio o possono danneggiare gli altri, compresi parenti e amici. Senza trattamento, il disturbo tende a progredire costantemente, il che alla fine porta alla disabilità del paziente..

La schizofrenia è trattata nei bambini??

Il recupero completo è impossibile, tuttavia, la maggior parte dei sintomi della malattia (disturbi del movimento, allucinazioni, ecc.) Può essere eliminata con l'aiuto di farmacoterapia competente e supporto psicologico. In questi casi, viene ripristinata la normale socializzazione del bambino e il suo sviluppo mentale, il numero di ricadute è minimo o sono completamente assenti. È importante notare che la terapia è di natura permanente, basata su psicoterapia complessa e supporto sociale da parte di persone care e servizi pubblici..

La schizofrenia infantile è un grave problema nella medicina moderna. I genitori sono riluttanti a rivolgersi a psichiatri con sintomi della malattia, poiché temono lo stigma sociale dopo la diagnosi. Tuttavia, la massima efficacia delle misure terapeutiche e riabilitative si osserva con il trattamento precoce. Durante questo periodo, quando il paziente non ha gravi disturbi mentali e cognitivi, i sintomi sono facilmente bloccati dai farmaci e la psicoterapia garantisce una remissione stabile della patologia.

Sintomi e trattamento della schizofrenia nei bambini e negli adolescenti

La schizofrenia è una malattia mentale che si manifesta in bambini, adolescenti e adulti ed è caratterizzata da delusioni, allucinazioni e cambiamenti della personalità. I sintomi della patologia in tenera età differiscono dalle manifestazioni della malattia negli adulti. Per fare una diagnosi corretta, uno psichiatra deve comprendere la malattia mentale dell'infanzia. La terapia viene eseguita con farmaci e assistenza psicologica.

La schizofrenia è una malattia endogena mentale progressiva che si verifica nelle persone principalmente all'età di 20-23 anni. Questo disturbo è caratterizzato dalla presenza di cambiamenti di personalità e altri disturbi psicopatologici. La schizofrenia è cronica. La sua gravità varia da lievi disturbi mentali a grave, fino a un difetto schizofrenico..

La causa esatta di questa malattia non è stata ancora stabilita. Secondo gli studi, la schizofrenia nel 79% dei casi appare a causa della presenza di un'eredità gravata. Anche le infezioni intrauterine, la gravidanza difficile e il parto influenzano la formazione di questo disturbo..

Gli scienziati hanno scoperto che la schizofrenia colpisce più spesso le persone che sono nate in primavera e in inverno. Lesioni cerebrali traumatiche, lesioni organiche del cervello possono portare allo sviluppo di questa malattia. I fattori che causano la schizofrenia includono i seguenti fattori:

  • stress cronico;
  • lesioni infantili;
  • anomalie nella struttura e nel funzionamento delle strutture cerebrali.

I principali sintomi della schizofrenia includono un difetto associativo, autismo, ambivalenza e inadeguatezza affettiva (tetrad di Bleuler). Un difetto associativo è caratterizzato da una mancanza di pensiero logico (alogia). L'autismo è una distrazione di una persona dal reale e l'immersione nel loro mondo interiore. Il paziente ha interessi limitati, compie azioni stereotipate (identiche) e non risponde a stimoli esterni, non comunica con le persone che lo circondano.

L'ambivalenza è caratterizzata dal fatto che il paziente esprime opinioni opposte riguardo allo stesso oggetto / oggetto. Esistono tre tipi di fenomeni: emotivo, volitivo e intellettuale. Nella prima forma di ambivalenza, si nota la presenza del sentimento opposto per persone, eventi o oggetti. Una forma volitiva si manifesta in una esitazione infinita nel risolvere un problema. La forma intellettuale di questo disturbo è la presenza di idee opposte in una persona. Il prossimo gruppo di sintomi è l'inadeguatezza affettiva, che si esprime nella risposta inadeguata del paziente ad alcuni eventi.

Esistono 4 gruppi di tipi base di segni di schizofrenia:

  • positivo (produttivo);
  • negativo (deficit);
  • cognitivo (disorganizzato);
  • disturbi affettivi.

I sintomi positivi si manifestano sotto forma di idee deliranti, allucinazioni, illusioni e agitazione psicomotoria. Le illusioni sono una visione errata e distorta di un oggetto che esiste nella realtà. Allucinazioni - l'emergere di varie sensazioni semplici (rumori, suoni) e complesse (scene, azioni) (visive, uditive, olfattive, ecc.), Che in realtà non esistono. I più comuni sono uditivi e visivi sono generalmente combinati con l'olfatto e il gustativo. Delirio: le credenze di una persona che non corrispondono alla realtà. Si notano le seguenti forme: persecuzione (qualcuno sta guardando il paziente), influenza (qualcuno lo influenza dall'esterno, lo controlla), gelosia e grandezza. Comportamento inappropriato: azioni del paziente che non corrispondono alle norme sociali. Include manifestazioni di depersonalizzazione e derealizzazione. Nel primo caso, questo è uno stato di una persona in cui i propri pensieri e parti del corpo sembrano non essere i propri, ma introdotti dall'esterno. La derealizzazione è caratterizzata da un'eccessiva attenzione ai segni secondari minori di un oggetto.

Il comportamento inappropriato include anche la catatonia - un gruppo di disturbi del movimento, che è caratterizzato dall'adozione e dal mantenimento a lungo termine delle posture da parte del paziente. Quando tenta di cambiare posizione, il paziente resiste. Inoltre, i fenomeni di comportamento inadeguato possono essere attribuiti all'ebrenrenia - follia. Tali pazienti saltano e ridono costantemente..

I sintomi negativi della malattia sono caratterizzati dal fatto che con questo disturbo, le qualità che le persone sane dovrebbero avere scompaiono. Questo gruppo di segni comprende una diminuzione dell'attività e una perdita di interesse per gli hobby, la povertà di parola e le espressioni facciali, l'isolamento. Si notano labilità emotiva (sbalzi d'umore), pensiero alterato e mancanza di motivazione.

Durante la conversazione, i pazienti saltano costantemente da un argomento all'altro e, man mano che la malattia progredisce, smettono di eseguire abilità di auto-cura (lavarsi i denti, fare la doccia). C'è una violazione della concentrazione e della memoria. I giudizi di tali pazienti sono prevalentemente di natura astratta (manifestazioni cognitive). I segni affettivi sono caratterizzati da una diminuzione dell'umore (suicidi, pensieri depressivi).

Le sindromi positive della schizofrenia includono i seguenti tipi:

VisualizzaCaratteristica
Paranoico allucinatorioIdee deliranti, allucinazioni verbali e automatismi (azioni stereotipate)
Sindrome di Kandinsky-ClerambeauI pazienti si lamentano della sensazione che qualcuno abbia creato tutte le sue visioni (mettendo i pensieri in testa, controllando gli organi interni). Il mentismo (afflusso di idee) è talvolta notato, che è combinato con periodi di ritiro. Si osservano pensieri deliranti
parafrenicoAllucinazioni, deliri di persecuzione, disturbi affettivi (emotivi) e sindrome di Kandinsky-Clerambeau. C'è un background emotivo elevato costante, fino a uno stato di mania
Sindrome di CapgrasC'è delirio che le persone cambino aspetto per raggiungere gli obiettivi
Affettivo-paranoicoDepressione, delusioni di persecuzione e allucinazioni. Talvolta si nota la megalomania
catatonicCi sono congelamenti in una certa posizione (catalepsia), accettazione di una posizione scomoda e trattenimento a lungo, resistenza nel tentativo di cambiarla. Si nota il mutismo: l'assenza di linguaggio con una funzione vocale preservata. A volte c'è un aumento dell'attività fisica
ebefrenicoComportamento sciocco. I pazienti fanno smorfie. Si nota la presenza di azioni impulsive che non corrispondono alla situazione sociale. A volte combinato con sindromi allucinatorie-paranoiche e catatoniche
Depersonalizzazione-derealizzazioneI pazienti sono preoccupati per i cambiamenti nel loro aspetto, personalità e comportamento delle persone che li circondano

Le sindromi negative della schizofrenia includono quanto segue:

  • disturbi del pensiero;
  • disturbi emotivi;
  • violazioni della volontà (abulia / hypobulia);
  • cambiamenti di personalità.

I disturbi del pensiero sono caratterizzati da diversità, discontinuità e risonanza. Alla prima manifestazione, gli eventi secondari sono percepiti dal paziente come importanti. Il discorso è vago, ma il paziente descrive i dettagli. La discontinuità è espressa nella compilazione di una frase da parole e frasi che non sono correlate nel significato, ma la base grammaticale è corretta. Nel discorso del paziente, si nota un flusso di vocabolario (okroshka verbale). A volte i pazienti non riescono a finire il loro pensiero, perché si discostano costantemente dall'argomento o saltano a un altro. In alcuni casi, il filo del pensiero si perde durante la conversazione. Il ragionamento sta in inutili ragionamenti numerosi. Nel discorso, i pazienti usano le proprie parole inventate (neologismi).

I disturbi emotivi sono caratterizzati dal fatto che i pazienti sviluppano freddezza, crudeltà ed estinzione delle reazioni. I disturbi volitivi si manifestano sotto forma di apatia, letargia e deficit energetico. Una persona diventa passiva e indifferente agli eventi che si svolgono intorno a lui. L'Abulia è una totale violazione della sfera volitiva, l'ipobulia è parziale. A seconda del decorso della malattia, si sviluppano cambiamenti personali, in cui una persona viene ritirata e educata.

Esistono 4 forme principali di questo disturbo: paranoico, ebbrenico, catatonico e semplice. Il primo è considerato il tipo più comune. Il delirio è il sintomo principale di questa forma di disturbo e i segni emotivi si sviluppano lentamente..

La schizofrenia efrenrenica è caratterizzata da buffonate, risate inadeguate del paziente e sbalzi d'umore. C'è un rapido cambiamento nella personalità. Questa malattia appare tra i 13 e i 15 anni.

Con la forma catatonica della schizofrenia, si verificano disturbi motori. Si nota un aumento del tono muscolare. I pazienti mostrano la capacità di copiare i movimenti, le frasi e le espressioni facciali di coloro che li circondano.

La forma semplice è caratterizzata dall'assenza di idee e allucinazioni deliranti. I pazienti si rifiutano di lavorare e studiare, per questo motivo si verifica un'interruzione delle relazioni. Questo disturbo si manifesta durante l'adolescenza e l'adolescenza. I pazienti diventano indifferenti agli eventi che accadono intorno a loro.

Gli studi hanno dimostrato che il rischio di schizofrenia nei bambini e negli adolescenti è 3-4 volte superiore rispetto agli adulti. Un difetto schizofrenico in tenera età è caratterizzato da cambiamenti nella sfera emotiva. I pazienti hanno una diminuzione della luminosità dei sentimenti e dell'empatia.

I bambini sono caratterizzati da crudeltà verso i loro cari e egocentrismo. Le relazioni interpersonali sono superficiali. Un bambino può rimanere indifferente alla morte di una persona cara e piangere su un fiore rotto. Per i bambini con tali caratteristiche della vita emotiva, l'attaccamento simbiotico a uno dei genitori con dipendenza da lui è caratteristico.

L'autismo si manifesta sotto forma di un allontanamento dalla realtà con una fissazione sul mondo interiore. L'infantilismo mentale è caratterizzato dal fatto che il bambino è eccessivamente dipendente dalla madre. Non ha formato interessi legati all'età, un senso di dovere e responsabilità. Le attrazioni nei bambini appaiono in ritardo. A volte l'immaturità mentale è combinata con l'immaturità fisica, che si riflette nella piccola statura del bambino e nelle piccole caratteristiche del viso. I pazienti per tutta la vita mantengono l'espressione dei bambini, l'andatura e le espressioni facciali..

La rigidità mentale si manifesta sotto forma di sviluppo insufficiente e flessibilità di processi come emozioni, pensiero, comportamento. Si nota la violazione della commutazione dell'attenzione. Tali bambini hanno difficoltà ad adattarsi a nuove condizioni (scuole materne, scuole o università). I pazienti hanno difficoltà a cambiare il solito ambiente (in movimento) o la routine quotidiana, l'emergere e la formazione di contatti. L'emergere di una nuova persona nella casa provoca emozioni negative e una reazione di protesta. Nei bambini e negli adolescenti malati, c'è una diminuzione dell'attività. C'è una diminuzione del livello di prestazione, mancanza di motivazione per eseguire qualsiasi azione (difetto apatoabulico).

La distorsione dello sviluppo del paziente è tanto più pronunciata, quanto prima si è sviluppata la schizofrenia. Esistono due tipi di disturbi: disarmonico e ritardo mentale (PDD). Il primo è caratterizzato da una discrepanza tra la maturazione delle funzioni mentali e motorie, cioè c'è un avanzamento del linguaggio e una crescita intellettuale con un ritardo nel motore. In alcuni casi, lo sviluppo di processi cognitivi è notato nella norma quando è impossibile riprodurre e padroneggiare le capacità quotidiane e il self-service. I bambini sviluppano il ragionamento - ragionamento senza scopo su qualsiasi argomento. L'asincronia si osserva nelle espressioni facciali. La distorsione dello sviluppo si verifica dopo l'infanzia. Il discorso è caratterizzato da povertà e carattere monosillabico. Vi è una violazione della pronuncia del suono, dell'ecolalia (ripetizione delle parole delle persone intorno) e del sussurro. I pazienti a volte imitano non solo l'intonazione, ma anche il timbro della voce.

I bambini si riferiscono costantemente a se stessi in terza persona. Il loro gioco è primitivo e stereotipato (infinita apertura e chiusura delle porte). L'attenzione in tali pazienti è distratta.

Diventano aggressivi quando sono distratti dall'azione. Non comunicano con i coetanei e non amano comunicare con le persone che li circondano. I bambini non sono disposti e incapaci di vestirsi e mangiare con le mani.

I sintomi della schizofrenia negli adolescenti si manifestano in vari sintomi. I pensieri deliranti sono rari e instabili. I pazienti hanno anoressia nervosa, dismorfofomania (convinzione di una persona di avere una disabilità fisica) e disturbi della visione del mondo. Nell'adolescenza prevalgono forme parossistiche di schizofrenia, ma ce ne sono altre che si osservano nei pazienti adulti..

Con una malattia lenta continua, sorgono pensieri ossessivi, disturbi affettivi, sullo sfondo del quale i sintomi negativi progrediscono sotto forma di esaurimento delle emozioni, autismo graduale e diminuzione dell'energia. La diagnosi stabilita a questa età viene successivamente respinta, poiché si verifica una remissione stabile (assenza di segni) con vari disturbi della personalità. Con la schizofrenia delirante sfavorevolmente attuale, nell'adolescenza si verificano le prime fasi della malattia..

I pazienti sviluppano forme maligne che procedono con l'eccitazione motoria e portano in breve tempo a un profondo difetto schizofrenico. Sono noti stupidità, impulsività e negativismo. I pazienti hanno sintomi di eco (ripetizione di movimenti, espressioni facciali e parole delle persone intorno), che si alternano all'immobilità. A volte si verificano allucinazioni.

La semplice forma di schizofrenia è rara a questa età. Simile alla pelliccia (parossistico-progressivo) è caratterizzato dalla presenza di ossessioni, deliri, allucinazioni e disturbi del movimento nei pazienti. Nella sfera emotiva si osservano disturbi depressivi e maniacali. In futuro, con questa forma, si sviluppano cambiamenti personali, che aumentano dopo ogni attacco..

Con la schizofrenia ricorrente, si verificano periodicamente disturbi affettivi. Dopo 2-4 attacchi, si verificano cambiamenti di personalità, che influenzano principalmente la sfera emotiva del paziente. Si notano disturbi depressivi e maniacali. Dopo un attacco, la remissione si forma con la presenza di uno stato ipomanico cronico (piccole manifestazioni di un maggiore background emotivo).

Nell'infanzia, le più comuni sono forme di schizofrenia simili a pellicce e continue. Tra le manifestazioni di questa malattia nei bambini di età inferiore ai 10 anni, sono generalmente assenti disturbi deliranti, allucinazioni e confusione. Prevalgono fobie, disturbi del movimento e patologie psicosomatiche. Si notano hobby e fantasie sopravvalutate. La schizofrenia maligna continua è caratterizzata dalla presenza nei bambini di disturbi del movimento, sintomi di eco, congelamento, impulsività nel comportamento, nonché ritenzione di urina e feci. Sorge la follia. Con questo tipo, i bambini dopo 1 anno sviluppano un grave difetto sotto forma di ritardo mentale con sintomi catatonici (motori) e disturbi affettivi..

La schizofrenia lenta continua si sviluppa lentamente e gradualmente - fin dai primi mesi di vita. In questa forma, le esacerbazioni si alternano a periodi di normalizzazione della condizione. Ci sono disturbi psicosomatici, tic, paure, enuresi (incontinenza urinaria), encopresis (incontinenza fecale), balbuzie, depressione e disturbi maniacali. In tutti i pazienti, le manifestazioni del difetto schizofrenico sono espresse in età prescolare, ma si sviluppano fino alla pubertà. I bambini piccoli sviluppano caratteristiche dell'autismo, a partire da 7 anni - disturbi emotivi. In età prepuberale, il comportamento è caratterizzato da eccentricità, si forma l'infantilismo mentale e fisico.

La produttività dell'attività in tali pazienti è preservata, ma l'attività è diretta a un ristretto cerchio di oggetti. Più l'adolescenza si avvicina, più si nota la limitazione degli interessi. C'è una diminuzione dell'attività, un rallentamento dell'attività mentale. I bambini schizofrenici che hanno raggiunto la pubertà e l'adolescenza sono dipendenti, dipendenti dai genitori e hanno bisogno di stimoli e controllo. Tali pazienti si diplomano al liceo peggio dei loro coetanei. La scelta di una specialità viene fatta con difficoltà a causa delle lunghe pause di riposo. La schizofrenia parossistica si sviluppa in pazienti di età compresa tra 2 anni. Si nota la presenza di stati depressivi, maniacali e deliranti. Sorgono fantasie patologiche, paure e fobie. Ogni paziente soffre fino a 10 convulsioni, che durano 1-1,5 mesi. Sono caratterizzati da serialità e tra loro c'è remissione con sintomi e segni affettivi che sono caratteristici delle nevrosi. La durata della pausa è di oltre 3 anni, il suo inizio coincide con l'adolescenza. Quindi si verifica una nuova psicosi, i sintomi diventano più pronunciati di prima..

Talvolta si annuisce la coscienza. I disturbi deliranti e allucinatori diventano più complessi. Il difetto schizofrenico in questa forma si verifica dopo 1-3 attacchi. Convulsioni (neonati) molto precoci vengono portate da pazienti nel periodo da 3 mesi a 1,5 anni, cioè nella prima infanzia. Il sintomo predominante sono i disturbi somatici e autonomi. Questo disturbo viene diagnosticato sulla base delle cartelle cliniche delle istituzioni non psichiatriche dei bambini. Descrive lo stato del bambino in cui vi è un cambiamento nel comportamento, nell'aspetto, nel temperamento e nel carattere. Gli attacchi si verificano dopo un periodo di sviluppo normale o avanzato con manifestazioni di un background aumentato o persino emotivo. Sono associati a malattie somatiche che il bambino ha sofferto. I principali sintomi di questo disturbo sono i movimenti e i disturbi affettivi..

I bambini con schizofrenici hanno un umore allegro o inquietante. A volte c'è depressione e distacco dal mondo esterno. A seconda dell'umore del paziente, compaiono eccitazione motoria o immobilità, che è accompagnata da un aumento / diminuzione del tono muscolare. I bambini hanno un grido monotono di carattere parossistico della durata di circa 24 ore con pause per dormire / nutrirsi.

L'affetto ansioso si manifesta nel fatto che i bambini hanno paura di estranei, oggetti domestici, suoni. Sorgono i terrori notturni. Vi è una crescente lacrimazione e una costante volontà di piangere. I pazienti sviluppano movimenti stereotipati delle dita, ondeggiano il corpo, saltano e sbattono la testa sul letto. Si verificano disturbi del sonno e dell'appetito. La durata del riposo è ridotta, il periodo di addormentamento aumenta. Il sonno diventa sensibile e superficiale, i bambini si svegliano dal minimo rumore.

C'è fatica durante il giorno e veglia durante la notte. Manifestazioni frequenti di attacchi precoci: rigurgito, vomito e diarrea. I bambini si rifiutano di mangiare o si verifica un aumento dell'appetito. Si notano sbiancamento della pelle, rughe sulla fronte o vicino alla bocca. Lo sguardo di questi bambini è immobile. C'è un rallentamento nello sviluppo, sia mentale che fisico. Quindi succede allo stesso ritmo normale. I segni di ipomania compaiono dopo 2-3 mesi dell'intervallo di luce. Da questo momento in poi, le manifestazioni diventano stabili e hanno un carattere immutabile. Si nota l'assenza di sbalzi d'umore quotidiani e stati depressivi. Alcuni bambini hanno convulsioni ricorrenti all'età di 2-3 o 8-10 anni. In questo caso, sorge l'umore patologico fantasmagorico e ansioso. Dopo il loro completamento, i sintomi affettivi del paziente persistono.

I segni di un difetto schizofrenico compaiono immediatamente dopo il primo attacco, ma vanno da lievi cambiamenti di personalità a segni di ritardo mentale. C'è un ritardo nello sviluppo, che è caratterizzato da difficoltà nell'educazione di un bambino nelle normali scuole di istruzione generale. Sorgono paure, disturbi emotivi e del movimento. Nonostante l'insignificante profondità dei cambiamenti personali, i bambini incontrano difficoltà di adattamento nei primi anni di istruzione. Non comunicano con i compagni di classe, sono irrequieti e in conflitto. Queste manifestazioni costringono i genitori a consultare uno psichiatra. Man mano che i bambini crescono, le prestazioni scolastiche si stabilizzano.

La diagnosi di questa malattia viene effettuata da uno psichiatra e uno psicologo. È importante raccogliere l'anamnesi dal paziente e dai suoi genitori, che consiste nello studiare i disturbi e le cause che hanno influenzato la formazione della schizofrenia. Quando si esamina un bambino, è necessario assicurarsi che queste manifestazioni non si siano verificate a causa del consumo di droghe e droghe da parte del paziente.

La diagnosi viene stabilita sulla base della presenza di una natura progressiva della malattia (sviluppo graduale dei sintomi) e dell'insorgenza di cambiamenti della personalità. Per studiare le caratteristiche del paziente, ricorrono all'aiuto di uno psicologo che esamina il paziente attraverso i test. Sulla base della diagnosi, viene prescritto un trattamento specifico.

Il trattamento della schizofrenia viene effettuato in modo completo - con l'aiuto di farmaci e psicoterapia. I farmaci possono fermare i sintomi, rallentare lo sviluppo della malattia e il difetto schizofrenico. Una caratteristica della terapia di adolescenti e bambini è che i fondi hanno un effetto negativo significativo sul corpo del paziente..

I minori sintomatici sono trattati in ospedale. Nelle forme più lievi di questa malattia, la terapia viene eseguita in regime ambulatoriale. A seconda della dinamica della malattia, il medico può annullare i farmaci. I fondi sono prescritti da uno specialista che tiene conto dell'età, del peso, del tipo e del decorso della malattia. Gli antipsicotici sono destinati a pazienti con allucinazioni e disturbi deliranti. I sonniferi sono prescritti per curare l'insonnia nei pazienti. Gli antidepressivi sono talvolta usati quando sono presenti condizioni depressive. I farmaci più comunemente usati sono:

Gruppo di drogheNome
antipsicoticiAzaleptin, Aminazine, Haloperidol, Clopixol, Mazheptil, Sonapax, Triftazin, Neuleptil
ipnoticiDiazepam, Phenazepam, Rudotel, Oxylidin, Novo-Passit
antidepressiviAmitriptilina, Persen

La psicoterapia viene utilizzata per consolidare l'efficacia del trattamento farmacologico. Di conseguenza, i pazienti sperimentano una remissione stabile. Lo psicoterapeuta fornisce supporto psicologico ai genitori e insegna al bambino ad accettare la sua malattia. La durata delle sessioni dipende dal tipo di patologia e dall'età del paziente.