La composizione del preparato Memoplant (Memplant) include un estratto delle foglie di Ginkgo Biloba, che aiuta ad aumentare la resistenza del corpo all'ipossia, in particolare del tessuto cerebrale. Se usato nel periodo post-traumatico, inibisce lo sviluppo di edema cerebrale traumatico o tossico, migliora la circolazione cerebrale e periferica. Aiuta a migliorare la memoria, migliorare le prestazioni, migliorare la vista e l'udito. Ha un effetto antagonista sul fattore di attivazione piastrinica. Ha un effetto neuroprotettivo.

Indicazioni per l'uso:
- Vari disturbi organici e funzionali del cervello: conseguenze di ictus, trauma cranico, alterazioni legate all'età associate all'aterosclerosi cerebrale, condizioni dopo l'intervento chirurgico al cervello, demenza, morbo di Alzheimer;
- disturbi circolatori periferici: aterosclerosi obliterante dei vasi degli arti inferiori, endarterite, morbo di Raynaud, angiopatia diabetica;
- vari disturbi dell'apparato vestibolare: vertigini, acufeni, disturbi dell'andatura;
- gli studenti in preparazione per la sessione o in condizioni di aumento del carico di lavoro.

Modalità di applicazione:
Memoplant è prescritto per il trattamento di vari disturbi organici del cervello, una compressa 3-4 volte al giorno o due compresse 2 volte al giorno. Le compresse possono essere assunte indipendentemente dall'assunzione di cibo, senza masticare, con un po 'd'acqua. La durata dell'ammissione è di 6-8 settimane. Dopo 3 mesi di trattamento, deve essere valutata l'opportunità di ulteriori trattamenti. Se le manifestazioni cliniche persistono dopo 6-8 settimane di somministrazione, è improbabile un ulteriore miglioramento. Se il farmaco viene perso o se è stata assunta una quantità insufficiente, la successiva somministrazione deve essere eseguita come indicato nel regime di dosaggio, senza modifiche.

Effetti collaterali:
Il farmaco Memoplant è generalmente ben tollerato, raramente possibile:
- reazioni allergiche: prurito, eruzione cutanea o arrossamento;
- disturbi dispeptici: feci molli, nausea, gonfiore;
- mal di testa e vertigini aumentato.

Controindicazioni:
Il memoplant è controindicato in presenza di ipersensibilità, indicazione della presenza di una reazione allergica al ginkgo biloba. Il farmaco è controindicato nell'esacerbazione dell'ulcera gastrica e dell'ulcera duodenale. Non può essere usato nel periodo acuto di infarto del miocardio.
A causa della mancanza di esperienza clinica, il farmaco non è prescritto per i bambini di età inferiore ai 12 anni.

Gravidanza:
A causa della mancanza di dati, non è raccomandato l'uso di Memoplant durante la gravidanza e l'allattamento.

Interazione con altri medicinali:
Con l'uso prolungato, è possibile lo sviluppo di stati ipocoagulabili e pertanto non è consigliabile prescrivere Memoplant a pazienti che assumono costantemente farmaci con acido acetilsalicilico, nonché anticoagulanti (azione diretta e indiretta), che possono portare allo sviluppo di sanguinamento. Non ci sono dati chiari sul possibile effetto di Memoplant sull'aumento del numero di sanguinamenti..

Overdose:
Non sono stati osservati casi di sovradosaggio con Memoplant. Se sospetti un sovradosaggio, dovresti consultare immediatamente un medico.

Modulo per il rilascio:
Memoplant è disponibile sotto forma di compresse rivestite con film lisce, rotonde, di colore giallo-brunastro.

Condizioni di archiviazione:
Il farmaco deve essere conservato ad una temperatura compresa tra 15 e 25 gradi Celsius fuori dalla portata dei bambini piccoli, lontano dalla luce solare diretta. La durata è di 5 anni. Dopo la data di scadenza, non è consigliabile assumere il farmaco.

Sinonimi:
Bilobil, Bilobil Forte, Vitrum Memori, Coenzima Q10 con Ginkgo, Tanakan, Tè Vitaplant.

Composizione:
Ogni compressa di Memoplant contiene 40 mg di estratto secco standardizzato di foglie di Ginkgo biloba.
Eccipienti: emulsione antischiuma SE2, croscarmellosa sodica, ipromellosa, biossido di silicio colloidale, macrogol 1500, lattosio monoidrato, amido di mais, magnesio stearato, cellulosa microcristallina, biossido di titanio (E171), talco, ossido di ferro (E172).

Memoplant

Nome latino: Memoplant

Codice ATX: N06DX02

Ingrediente attivo: estratto di foglie di ginkgo biloba (estratto di ginko bilobae folium)

Produttore: Dr. Willmar Schwabe (Germania)

Descrizione scaduta il: 13/12/17

Prezzo nelle farmacie online:

Il memoplant è una fitopreparazione che stimola la circolazione periferica e cerebrale.

Sostanza attiva

Foglia di ginkgo.

Forma e composizione del rilascio

È prodotto sotto forma di compresse rivestite con film di colore rosso-brunastro, rotonde, biconvesse. All'interruzione, le compresse sono di colore da giallo chiaro a giallo brunastro. Confezionato in blister da 10, 15 e 20 pezzi.

Compresse rivestite con film1 etichetta.
Estratto secco di foglie di ginkgo biloba EGb761 (35–67: 1)40, 80 o 120 mg
Glicoside flavonico9.6; 19,2 o 28,8 mg
Terpenlactone2.4; 4,8 o 7,2 mg
Eccipienti: lattosio monoidrato, biossido di silicio colloidale, amido di mais, cellulosa microcristallina, magnesio stearato, sodio croscarmellosa.
Composizione della calotta: macrogol 1500, ipromellosa, biossido di titanio (E171), ossido di ferro marrone (E172), talco, emulsione antischiuma SE2, ossido di ferro rosso (E172).
Estratto - 60% acetone

Indicazioni per l'uso

  • disturbi circolatori periferici: malattia di Raynaud, patologie cancellanti delle arterie degli arti inferiori con piedi freddi, intorpidimento, claudicatio intermittente;
  • malattie funzionali e organiche del cervello, che si sviluppano a causa di disturbi della circolazione cerebrale;
  • disturbi funzionali dell'orecchio interno, manifestati da acufene, vertigini, andatura instabile.

Controindicazioni

  • gastrite erosiva;
  • infarto miocardico nella fase acuta;
  • riduzione della coagulazione del sangue;
  • ulcera peptica del duodeno e dello stomaco nella fase acuta;
  • gravi disturbi della circolazione cerebrale;
  • ipersensibilità ai componenti del farmaco;
  • galattosemia congenita o deficit di lattasi, sindrome da malassorbimento di galattosio o glucosio (le compresse contengono lattosio).

Istruzioni per l'uso Memoplant (metodo e dosaggio)

Viene assunto per via orale, indipendentemente dal pasto. Le compresse devono essere deglutite intere, non masticate e lavate con una piccola quantità di liquido.

Dose raccomandata: 1 etichetta. 1 - 2 volte al giorno.

Il corso del trattamento dipende dalla gravità della malattia ed è di almeno 8 settimane. Se non ci sono risultati entro 3 mesi dalla terapia, è necessario consultare un medico e decidere se continuare a prendere.

  • Per il trattamento sintomatico dei disturbi della circolazione cerebrale: 40 - 80 mg 2 - 3 volte al giorno. Corso di trattamento: almeno 8 settimane.
  • Per disturbi circolatori periferici: 40 mg 3 volte al giorno o 80 mg 2 volte al giorno. Corso di trattamento: almeno 6 settimane.
  • Per patologia vascolare e involutiva dell'orecchio interno: 40 mg 3 volte al giorno o 80 mg 2 volte al giorno. Corso di trattamento: 6 - 8 settimane.

Se si dimentica la dose successiva o se si assume una quantità insufficiente del farmaco, la dose successiva deve essere assunta secondo le istruzioni.

Effetti collaterali

Quando si utilizza Memoplant, sono possibili i seguenti effetti indesiderati:

  • Sistema nervoso centrale: vertigini, mal di testa.
  • Sistema di coagulazione del sangue: esiste il rischio di una riduzione della coagulazione del sangue; in rari casi - sanguinamento che si verifica in pazienti che assumevano contemporaneamente farmaci che riducono la coagulazione del sangue.
  • Manifestazioni allergiche: possibile gonfiore e arrossamento della pelle, prurito, eruzioni cutanee.
  • Altro: raramente - disturbi del tratto digestivo (attacchi di nausea, diarrea, vomito); problema uditivo.

In caso di effetti collaterali, è necessario interrompere l'uso del farmaco e consultare un medico.

Overdose

Analoghi

Analoghi per codice ATX: Bilobil, Gingium, Ginkgo Biloba, Ginkio, Tanakan.

Non prendere la decisione di cambiare il farmaco da solo, consultare il medico.

effetto farmacologico

Memoplant è una preparazione a base di erbe angioprotettiva. Il principale ingrediente attivo è un estratto secco di foglie di ginkgo bilobate. Grazie a questo componente naturale, aumenta la resistenza del corpo all'ipossia, in particolare dei tessuti cerebrali, viene inibito lo sviluppo di edema cerebrale traumatico o tossico, migliora la circolazione cerebrale, periferica e le proprietà reologiche del sangue.

  • Ha un effetto regolatorio dose-dipendente sul sistema vascolare, dilata le piccole arterie e aumenta il tono venoso.
  • Previene la formazione di radicali liberi e perossidazione lipidica delle membrane cellulari, normalizza il rilascio, il riassorbimento e il catabolismo dei neurotrasmettitori (noradrenalina, dopamina, acetilcolina) e la loro capacità di legarsi ai recettori.
  • Migliora significativamente il metabolismo negli organi e nei tessuti, promuove l'accumulo di macroergi nelle cellule, un maggiore utilizzo di ossigeno e glucosio, la normalizzazione dei processi mediatori nel sistema nervoso centrale.

istruzioni speciali

  • In caso di frequenti sensazioni di acufene e vertigini, è necessario consultare il proprio medico. In caso di grave perdita dell'udito o danno, consultare immediatamente un medico..
  • La prescrizione di farmaci non è raccomandata per i pazienti che assumono costantemente anticoagulanti (azione indiretta e diretta), acido acetilsalicilico e altri farmaci che riducono la coagulazione del sangue.
  • Sullo sfondo dell'uso di preparati di Ginkgo biloba in pazienti con epilessia, esiste il rischio di aumento della frequenza delle crisi epilettiche.
  • Durante l'applicazione, prestare particolare attenzione quando si svolgono attività pericolose che richiedono un'estrema concentrazione di attenzione (lavorare con meccanismi di movimento, guida).

Durante la gravidanza e l'allattamento

Non raccomandato (a causa della mancanza di dati clinici).

Durante l'infanzia

Controindicato di età inferiore ai 18 anni.

In età avanzata

Interazioni farmacologiche

Non deve essere prescritto a pazienti che assumono costantemente acido acetilsalicilico, anticoagulanti (azione diretta e indiretta) e farmaci che riducono la coagulazione del sangue.

L'uso concomitante con efavirenz può ridurre la concentrazione plasmatica a causa dell'induzione del CYP3A4 sotto l'influenza del ginkgo biloba.

Condizioni di erogazione dalle farmacie

Memoplant 40 e 80 mg compresse disponibili senza prescrizione medica.

Compresse di Memoplant, prescrizione da 120 mg.

Condizioni e periodi di conservazione

Tenere lontano dalla portata dei bambini a una temperatura non superiore a + 30 ° С.

Periodo di validità - 5 anni.

Prezzo in farmacia

Il prezzo del memoplant per 1 pacchetto parte da 540 rubli.

La descrizione pubblicata in questa pagina è una versione semplificata della versione ufficiale dell'annotazione sulla droga. Le informazioni sono fornite a solo scopo informativo e non sono una guida per l'automedicazione. Prima di utilizzare il medicinale, è necessario consultare uno specialista e leggere le istruzioni approvate dal produttore.

Memoplant

Istruzioni per l'uso:

Prezzi nelle farmacie online:

Memoplant è un preparato a base di erbe che migliora la reologia del sangue, la circolazione sanguigna cerebrale e periferica, aumenta la resistenza del corpo (specialmente del tessuto cerebrale) all'ipossia, inibisce lo sviluppo di edema cerebrale tossico o traumatico.

Forma e composizione del rilascio

La forma di dosaggio di Memoplant è compresse rivestite con film:

  • 40 mg: rotondo, liscio, di colore giallo-brunastro (10, 15 o 20 pezzi. In blister, in una scatola di cartone 1, 2, 3 o 5 confezioni);
  • 80 mg: rotondo, liscio, di colore giallo-brunastro (10, 15 o 20 pezzi. In blister, in una scatola di cartone 1, 2, 3 o 5 confezioni);
  • 120 mg: rotondo, biconvesso, rosso-brunastro, a una pausa - da giallo chiaro a giallo con una tinta marrone (10, 15 o 20 pezzi in blister, in una scatola di cartone 1, 2, 3 o 5 confezioni).

Il principio attivo è l'estratto standardizzato secco di foglie di Ginkgo biloba (EGb 761) (35-67: 1) *. Il suo contenuto in compresse:

  • 40 mg, inclusi glicosidi flavone - 9,6 mg, lattoni terpenici - 2,4 mg;
  • 80 mg, inclusi glicosidi flavone - 19,2 mg, lattoni terpenici - 4,8 mg;
  • 120 mg, inclusi glicosidi flavone - 28,8 mg, lattoni terpenici - 7,2 mg.

* estratto: acetone 60%.

Componenti ausiliari: sodio croscarmellosa, cellulosa microcristallina, magnesio stearato, lattosio monoidrato, biossido di silicio colloidale, amido di mais.

  • Compresse 40 e 80 mg: macrogol 1500, biossido di titanio (E171), talco, ipromellosa, emulsione antischiuma SE2, ossido di ferro rosso (E172) e ossido marrone (E172);
  • Compresse 120 mg: macrogol 1500, biossido di titanio (E171), talco, ipromellosa, emulsione antischiuma SE2, ossido di ferro rosso (E172).

Indicazioni per l'uso

Il memoplant è prescritto nei seguenti casi:

  • Disfunzioni del cervello (comprese quelle correlate all'età e associate a una ridotta circolazione cerebrale), che sono accompagnate da sintomi come acufene, vertigini, mal di testa, ridotta capacità di concentrazione, memoria e compromissione della capacità intellettuale;
  • Disfunzione dell'orecchio interno, manifestata da acufene, vertigini e andatura instabile;
  • Disturbi circolatori periferici che accompagnano le malattie obliteranti delle arterie degli arti inferiori, con sintomi caratteristici come freddezza e intorpidimento dei piedi, claudicatio intermittente, malattia di Raynaud.

Controindicazioni

L'uso di Memoplant è controindicato nei seguenti casi:

  • Disturbi acuti della circolazione cerebrale;
  • Diminuzione della coagulazione del sangue;
  • Infarto miocardico acuto;
  • Ulcera peptica e 12 ulcera duodenale in fase acuta;
  • Gastrite erosiva;
  • Galattosemia congenita, sindrome da malassorbimento di glucosio o galattosio, deficit congenito di lattasi;
  • Bambini di età inferiore a 12 anni - per compresse da 40 mg, fino a 18 anni - per compresse da 80 mg e 120 mg;
  • Gravidanza;
  • Allattamento;
  • Ipersensibilità a componenti di medicina.

Metodo di somministrazione e dosaggio

Memoplant è destinato alla somministrazione orale. Le compresse devono essere deglutite intere con acqua. L'assunzione di cibo non influisce sull'efficacia del farmaco.

Schemi raccomandati per l'uso di Memoplant sotto forma di compresse da 40 mg:

  • Disturbi della circolazione cerebrale (trattamento sintomatico): 1-2 compresse 3 volte al giorno. La durata minima del trattamento è di 8 settimane;
  • Disturbi della circolazione periferica: 1 compressa 3 volte al giorno o 2 compresse 2 volte al giorno. La durata del corso di terapia è di almeno 6 settimane;
  • Patologia vascolare o involutiva dell'orecchio interno: 1 compressa 3 volte al giorno o 2 compresse 2 volte al giorno per 6-8 settimane.

Schemi raccomandati per l'uso di Memoplant sotto forma di compresse da 80 mg:

  • Disturbi della circolazione cerebrale (trattamento sintomatico): 1 compressa 2-3 volte al giorno. La durata minima del trattamento è di 8 settimane;
  • Disturbi della circolazione periferica: 1 compressa 2 volte al giorno. La durata del corso di terapia è di almeno 6 settimane;
  • Patologia vascolare o involutiva dell'orecchio interno: 1 compressa 2 volte al giorno per 6-8 settimane.

Memoplant alla dose di 120 mg è prescritto 1 compressa 1-2 volte al giorno. La durata del corso terapeutico dipende dal tipo e dalla gravità della malattia, ma è di almeno 8 settimane.

Se, dopo 3 mesi di trattamento, non vi è alcun miglioramento delle condizioni, il medico deve valutare l'adeguatezza dell'ulteriore uso del farmaco.

In caso di mancanza della compressa successiva, la successiva assunzione del farmaco deve essere effettuata secondo gli schemi descritti, senza modifiche.

Effetti collaterali

  • Reazioni allergiche: eruzione cutanea, prurito, arrossamento e gonfiore della pelle;
  • Sistema di coagulazione del sangue: riduzione della coagulazione del sangue; in caso di somministrazione simultanea di farmaci che riducono la coagulazione del sangue - sanguinamento;
  • Sistema nervoso centrale: raramente - problemi di udito, vertigini, mal di testa;
  • Apparato digerente: raramente - disturbi gastrointestinali (diarrea, vomito, nausea).

istruzioni speciali

Quando si prescrive Memoplant, è necessario avvertire il paziente della necessità di consultare un medico in caso di acufene, vertigini, improvviso deterioramento o perdita dell'udito.

Interazioni farmacologiche

Il memoplant non deve essere assunto contemporaneamente ad anticoagulanti (azione diretta e indiretta), acido acetilsalicilico e farmaci che riducono la coagulazione del sangue.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare a una temperatura di 15-25 ºС fuori dalla portata dei bambini.

  • Compresse 40 e 80 mg - 5 anni;
  • Compresse da 120 mg - 3 anni.

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Memoplant: istruzioni per l'uso

Nome internazionale: Memoplant

Composizione e forma di rilascio

Compresse rivestite con film di colore giallo-brunastro, lisce, rotonde. 1 compressa contiene 40 mg di estratto secco standardizzato di foglie di Ginkgo biloba (EGb 761 ®) (35-67: 1) *, incl. glicosidi flavone 9,6 mg, lattoni terpenici 2,4 mg. Eccipienti: croscarmellosa sodica, emulsione antischiuma SE2, biossido di silicio colloidale, ipromellosa, lattosio monoidrato, macrogol 1500, magnesio stearato, amido di mais, cellulosa microcristallina, talco, biossido di titanio (E171), ossido di ferro (E172).

In blister da 10, 15, 20, 30, 40, 45, 50, 60, 75 o 100 compresse. Imballato in una scatola di cartone.

Compresse rivestite con film di colore giallo-brunastro, rotonde, lisce. 1 compressa contiene 80 mg di estratto secco standardizzato di foglie di Ginkgo biloba (EGb 761 ®) (35-67: 1) *, incl. glicosidi di ginkgoflavone 19,2 mg, lattoni terpenici 4,8 mg. Eccipienti: lattosio monoidrato, croscarmellosa sodica, biossido di silicio colloidale, cellulosa microcristallina, amido di mais, magnesio stearato.

Composizione della calotta: ipromellosa, macrogol 1500, emulsione antischiuma SE2, talco, biossido di titanio (E171), ossido di ferro rosso (E172), ossido di ferro marrone (E172).

In blister da 10, 15, 20, 30, 40, 45, 50, 60, 75 o 100 compresse. Imballato in una scatola di cartone.

Compresse rivestite con film rosso-brunastro, rotonde, biconvesse; alla pausa - dal giallo chiaro al giallo brunastro. 1 compressa contiene 120 mg di estratto standardizzato secco di foglie di Ginkgo biloba (EGb 761 ®) (35-67: 1) *, incl. glicosidi di ginkgoflavone 28,8 mg, lattoni terpenici 7,2 mg. Eccipienti: lattosio monoidrato, biossido di silicio colloidale, cellulosa microcristallina, amido di mais, croscarmellosa sodica, magnesio stearato.

Composizione della calotta: ipromellosa, macrogol 1500, emulsione antischiuma SE2, talco, biossido di titanio (E171), ossido di ferro rosso (E172).

In blister da 10, 15, 20, 30, 40, 45, 50, 60, 75 o 100 compresse. Imballato in una scatola di cartone.

* estratto: acetone 60%.

Gruppo clinico e farmacologico

Fitopreparazione che migliora la circolazione cerebrale e periferica

Gruppo farmacoterapico

Agente angioprotettivo alle erbe

Azione farmacologica del farmaco Memoplant

Preparazione a base di erbe. Aumenta la resistenza del corpo all'ipossia, in particolare ai tessuti cerebrali. Inibisce lo sviluppo di edema cerebrale traumatico o tossico. Migliora la circolazione sanguigna cerebrale e periferica, migliora la reologia del sangue.

Ha un effetto regolatorio dose-dipendente sul sistema vascolare, dilata le piccole arterie e aumenta il tono delle vene. Previene la formazione di radicali liberi e perossidazione lipidica delle membrane cellulari. Normalizza il rilascio, il riassorbimento e il catabolismo dei neurotrasmettitori (noradrenalina, dopamina, acetilcolina) e la loro capacità di legarsi ai recettori. Migliora il metabolismo negli organi e nei tessuti, favorisce l'accumulo di macroergi nelle cellule, un maggiore utilizzo di ossigeno e glucosio, la normalizzazione dei processi mediatori nel sistema nervoso centrale.

farmacocinetica

L'effetto del farmaco Memoplant è l'effetto combinato dei componenti dell'estratto di foglie di ginkgo biloba, pertanto non sono possibili studi cinetici.

Indicazioni per l'uso del farmaco Memoplant

Encefalopatia discircolatoria (ictus, TBI, vecchiaia), manifestata dai seguenti sintomi: diminuzione dell'attenzione, indebolimento della memoria, riduzione delle capacità intellettuali, paura, disturbi del sonno; disturbi della circolazione periferica e microcircolazione (inclusa arteriopatia degli arti inferiori), sindrome di Raynaud; disturbi neurosensoriali (vertigini, ronzio nelle orecchie, ipoacusia), degenerazione maculare senile, retinopatia diabetica.

Controindicazioni per l'uso

Ipersensibilità a componenti di medicina; riduzione della coagulazione del sangue; gastrite erosiva; ulcera peptica dello stomaco e del duodeno nella fase acuta; disturbi acuti della circolazione cerebrale; infarto miocardico acuto; pazienti con galattosemia congenita, sindrome da malassorbimento di glucosio o galattosio o con deficit di lattasi congenita (il farmaco contiene lattosio); bambini di età inferiore ai 18 anni (dati insufficienti sull'uso).

Regime posologico e metodo di somministrazione del farmaco Memoplant

Compresse da 40 mg

Per il trattamento sintomatico dei disturbi della circolazione cerebrale, sono prescritte 1-2 compresse. (40-80 mg di estratto standardizzato secco di Ginkgo biloba lascia EGb 761 ®) 3 volte al giorno. Il corso del trattamento è di almeno 8 settimane.

Per le violazioni della circolazione periferica, è prescritta 1 etichetta. (40 mg di estratto secco standardizzato di Ginkgo biloba lascia EGb 761®) 3 volte al giorno o 2 compresse. (80 mg di estratto secco standardizzato di Ginkgo biloba foglie EGb 761 ®) 2 volte al giorno. Il corso del trattamento è di almeno 6 settimane.

Per la patologia vascolare o involutiva dell'orecchio interno, è prescritta 1 etichetta. (40 mg di estratto secco standardizzato di Ginkgo biloba lascia EGb 761®) 3 volte al giorno o 2 compresse. (80 mg di estratto secco standardizzato di Ginkgo biloba foglie EGb 761 ®) 2 volte al giorno. Il corso del trattamento è di 6-8 settimane.

Compresse 80 mg

Per il trattamento sintomatico dei disturbi della circolazione cerebrale, è prescritta 1 etichetta. (80 mg di estratto secco standardizzato di Ginkgo biloba lascia EGb 761 ®) 2-3 volte al giorno. Il corso del trattamento è di almeno 8 settimane.

Per le violazioni della circolazione periferica, è prescritta 1 etichetta. (80 mg di estratto secco standardizzato di Ginkgo biloba foglie EGb 761 ®) 2 volte al giorno. Il corso del trattamento è di almeno 6 settimane.

Per la patologia vascolare o involutiva dell'orecchio interno, è prescritta 1 etichetta. (80 mg di estratto secco standardizzato di Ginkgo biloba foglie EGb 761 ®) 2 volte al giorno. Il corso del trattamento è di 6-8 settimane.

Compresse 120 mg

Assegna 1 compressa (120 mg di estratto standardizzato secco di foglie di ginkgo biloba EGb 761 ®) 1-2 volte al giorno. La durata del corso del trattamento dipende dalla gravità della malattia e dovrebbe durare almeno 8 settimane.

In assenza di risultati dopo 3 mesi di trattamento, deve essere valutata la fattibilità di ulteriori trattamenti.

Le compresse devono essere assunte senza masticare con un po 'd'acqua. Il farmaco viene assunto indipendentemente dall'assunzione di cibo.

Se il farmaco viene perso o se è stata assunta una quantità insufficiente, la successiva somministrazione deve essere eseguita come indicato nel regime di dosaggio, senza modifiche.

Effetti collaterali

Reazioni allergiche: possibile arrossamento, eruzione cutanea, gonfiore della pelle, prurito.

Dal lato del sistema nervoso centrale: raramente - mal di testa, vertigini, compromissione dell'udito.

Dal lato del sistema di coagulazione del sangue: è possibile una diminuzione della coagulazione del sangue; in casi isolati - emorragia osservata in pazienti che assumevano contemporaneamente farmaci che riducono la coagulazione del sangue (la relazione di questi sanguinamenti con l'assunzione di preparazioni di Ginkgo biloba EGb 761 ® non è stata confermata).

Altri: raramente - disturbi gastrointestinali (nausea, vomito, diarrea).

Se si sviluppano effetti collaterali, il farmaco deve essere sospeso e il paziente deve consultare un medico..

Applicazione durante la gravidanza e l'allattamento

A causa della mancanza di dati clinici sufficienti, non è raccomandato l'uso del farmaco Memoplant durante la gravidanza e l'allattamento..

L'uso del farmaco nei bambini

Controindicato nei bambini di età inferiore ai 12 anni (per compresse da 40 mg) a causa di dati insufficienti; nei bambini di età inferiore ai 18 anni (per compresse da 80 mg e 120 mg) a causa di dati insufficienti.

Istruzioni speciali per l'assunzione del farmaco Memoplant

Il paziente deve essere informato che in caso di frequenti sensazioni di vertigini e acufeni, è necessario consultare un medico. In caso di improvviso deterioramento o perdita dell'udito, consultare immediatamente un medico.

Le compresse contengono lattosio, pertanto non è consigliabile prescrivere il farmaco a pazienti con galattosemia congenita, sindrome da malassorbimento di glucosio o galattosio o con deficit di lattasi congenita.

Overdose

Ad oggi, non sono stati segnalati casi di sovradosaggio di Memoplant. Il memoplant è ben tollerato.

Interazione con altri medicinali

Non è raccomandato prescrivere il farmaco Memoplant a pazienti che assumono costantemente acido acetilsalicilico, anticoagulanti (azione diretta e indiretta), nonché farmaci che riducono la coagulazione del sangue.

Condizioni di erogazione dalle farmacie

Il farmaco sotto forma di compresse da 40 mg e 80 mg è approvato per l'uso come farmaco senza prescrizione medica.

Formulazione in compresse da 120 mg disponibile su prescrizione medica.

Condizioni e periodi di conservazione

Il farmaco deve essere conservato fuori dalla portata dei bambini a una temperatura compresa tra 15 ° e 25 ° C. Periodo di validità di compresse da 40 mg e 80 mg - 5 anni, compresse da 120 mg - 3 anni.

L'uso del farmaco Memoplant solo come prescritto da un medico, la descrizione è data per riferimento!

Quali luoghi pubblici sono i più pericolosi durante la pandemia di coronavirus?

6 alimenti che distruggono il nostro cervello

Cosa fare se l'acne e le macchie rosse appaiono sul viso a causa della maschera?

3 cattive abitudini umane che permettono ai germi del bagno di entrare in altre stanze

Come fermare l'invecchiamento del cervello?

Cancro al seno: cosa fare?

Cosa può aiutarti a perdere peso in modo efficace

Perché una persona con diabete ha bisogno di sedano

Secondo parere in medicina, consultazioni in Germania

Memoplant ® istruzioni per l'uso

Titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio:

Contatti per richieste:

Forma di dosaggio

reg. №: P N013513 / 01 dal 17.01.08 - Data di ri-registrazione definitiva: 02.10.14
Memoplant

Forma di rilascio, confezione e composizione del farmaco Memoplant

Compresse rivestite con film di colore giallo brunastro, lisce, rotonde.

1 etichetta.
estratto secco di foglie di ginkgo biloba * (EGb 761 ® **) (35-67: 1)40 mg,
contenuto standardizzato
glicosidi flavone9,6 mg
lattoni terpenici2,4 mg
(1,12-1,36 mg di glicosidi A, B, C e 1,04-1,28 mg di bilobalide)

Estratto: acetone 60%.

Eccipienti: lattosio monoidrato - 115 mg, biossido di silicio colloidale - 2,5 mg, cellulosa microcristallina - 60 mg, amido di mais - 25 mg, croscarmellosa sodica - 5 mg, magnesio stearato - 2,5 mg.

Composizione del guscio: ipromellosa - 9,25 mg, macrogol 1500 - 4,625 mg, emulsione antischiuma SE2 - 0,008 mg ***, biossido di titanio (E171) - 0,38 mg, idrossido di ferro (E172) - 1,16 mg, talco - 0,576 mg.

10 pezzi. - blister (1) - confezioni di cartone.
10 pezzi. - blister (2) - confezioni di cartone.
10 pezzi. - blister (3) - confezioni di cartone.
10 pezzi. - blister (5) - confezioni di cartone.
15 pezzi - blister (1) - confezioni di cartone.
15 pezzi - blister (2) - confezioni di cartone.
15 pezzi - blister (3) - confezioni di cartone.
15 pezzi - blister (5) - confezioni di cartone.
20 pezzi - blister (1) - confezioni di cartone.
20 pezzi - blister (2) - confezioni di cartone.
20 pezzi - blister (3) - confezioni di cartone.
20 pezzi - blister (5) - confezioni di cartone.

* estratto secco ottenuto da foglie di Ginkgo biloba (Ginkgo biloba L.), famiglia: Ginkgoaceae (Ginkgoaceae);
** Estratto di ginkgo biloba (prodotto da Schwabe Extracta GmbH & Co.KG, Germania o Wallingstown Company Ltd. / Cara Partners, Irlanda) EGb 761 ® (numero assegnato all'estratto dal produttore);
*** articoli di Heb. F. per i singoli componenti dell'emulsione antischiuma SE2.

effetto farmacologico

Un farmaco angioprotettivo di origine vegetale. Aumenta la resistenza del corpo all'ipossia, in particolare ai tessuti cerebrali. Inibisce lo sviluppo di edema cerebrale traumatico o tossico. Migliora la circolazione sanguigna cerebrale e periferica, migliora le proprietà reologiche del sangue.

farmacocinetica

Indicazioni del farmaco Memoplant

  • organico, derivante da disturbi della circolazione cerebrale legati all'età e disturbi funzionali del cervello con manifestazioni quali compromissione della memoria, ridotta capacità di concentrazione e capacità intellettuali, umore depresso, vertigini, acufene, mal di testa;
  • disturbi della circolazione periferica (soppressione delle malattie delle arterie degli arti inferiori con sintomi caratteristici come claudicazione intermittente, intorpidimento e freddezza dei piedi, malattia di Raynaud);
  • disfunzione dell'orecchio interno, manifestata da vertigini, andatura instabile e acufene.
Apri l'elenco dei codici ICD-10
Codice ICD-10Indicazione
F01Demenza vascolare
F07Disturbi della personalità e del comportamento dovuti a patologie cerebrali, danni o disfunzioni
H81Disfunzione vestibolare
H81.3Altre vertigini periferiche
H93.0Malattie dell'orecchio degenerative e vascolari
I69Conseguenze delle malattie cerebrovascolari
I73.0Sindrome di Raynaud
I73.1Tromboangiite obliterante [morbo di Berger]
I73.8Altre malattie vascolari periferiche specificate
I73.9Malattia vascolare periferica non specificata (inclusa claudicatio intermittente, spasmo arterioso)
I79.2Angiopatia periferica in malattie classificate altrove (inclusa angiopatia diabetica)

Regime di dosaggio

Il farmaco viene assunto per via orale, indipendentemente dall'assunzione di cibo. Le compresse devono essere deglutite senza masticare con una piccola quantità di liquido.

Per il trattamento sintomatico dei disturbi della circolazione cerebrale, sono prescritte 1-2 compresse. (40-80 mg di estratto standardizzato secco di Ginkgo biloba lascia EGb 761 ®) 3 volte al giorno. La durata del corso di trattamento è di almeno 8 settimane.

Per le violazioni della circolazione periferica, è prescritta 1 etichetta. (40 mg di estratto secco standardizzato di Ginkgo biloba lascia EGb 761®) 3 volte al giorno o 2 compresse. (80 mg di estratto secco standardizzato di Ginkgo biloba foglie EGb 761 ®) 2 volte al giorno. La durata del corso di trattamento è di almeno 6 settimane.

Per la patologia vascolare o involutiva dell'orecchio interno, è prescritta 1 etichetta. (40 mg di estratto secco standardizzato di Ginkgo biloba lascia EGb 761®) 3 volte al giorno o 2 compresse. (80 mg di estratto secco standardizzato di Ginkgo biloba foglie EGb 761 ®) 2 volte al giorno. La durata del corso di trattamento è di 6-8 settimane.

Se il farmaco è stato perso o è stata assunta una quantità insufficiente del farmaco, la successiva somministrazione deve essere eseguita come indicato nelle istruzioni, senza modifiche.

Effetto collaterale

Reazioni allergiche: possibile arrossamento, eruzione cutanea, gonfiore della pelle, prurito.

Dal lato del sistema nervoso centrale: raramente - mal di testa, vertigini.

Dal lato del sistema di coagulazione del sangue: è possibile una diminuzione della coagulazione del sangue; in casi isolati - sanguinamento osservato in pazienti che assumevano contemporaneamente farmaci che riducono la coagulazione del sangue (la relazione di questi sanguinamenti con l'assunzione di Ginkgo biloba EGb 761 ® non è confermata).

Altri: disturbi gastrointestinali; problema uditivo.

Se si sviluppano effetti collaterali, il paziente deve smettere di usare il farmaco e consultare un medico..

Controindicazioni per l'uso

  • riduzione della coagulazione del sangue;
  • gastrite erosiva;
  • ulcera peptica dello stomaco e del duodeno nella fase acuta;
  • disturbi acuti della circolazione cerebrale;
  • infarto miocardico acuto;
  • intolleranza al lattosio, deficit di lattasi, sindrome da malassorbimento di glucosio-galattosio;
  • bambini e adolescenti fino a 18 anni (a causa di dati insufficienti);
  • ipersensibilità a componenti di medicina.

Il farmaco deve essere prescritto con cautela nei pazienti con epilessia..

Memoplant: istruzioni per l'uso

Composizione del medicinale

principio attivo: 1 compressa rivestita con film contiene 40 mg di estratto secco (EGb 761 ®) dalle foglie di Ginkgo biloba (35-67: 1), standardizzato a 8,8-10,8 mg di glicosidi del ginkgo flavone e a 2,0-2,8 mg di terpenlattoni, di cui 1,12-1,36 mg sono ginkgolidi A, B e ce 1,04-1,28 mg è bilobalide e non più di 0,2 μg di acidi ginkgolici, estratto : acetone 60% (m / m);

Eccipienti: croscarmellosa sodica, agente antischiuma SE 2, biossido di silicio colloidale, ipromellosa, lattosio, macrogol 1500, magnesio stearato, amido di mais, cellulosa microcristallina, talco, biossido di titanio (E 171), ossido di ferro giallo (E 172) e idrossido di ferro giallo (E 172).

Forma di dosaggio

Compresse rivestite con film.

Compresse rivestite con film gialle, lisce, rotonde.

Nome e posizione del produttore

Dr. Wilmar Schwabe GmbH & Co.KG.

Wilmar-Schwabe-Straße 4, 76227 Karlsruhe, Germania.

Gruppo farmacologico

Farmaci usati per la demenza. Codice ATC N06D X02.

Il farmaco di origine vegetale, normalizza il metabolismo nelle cellule, le proprietà reologiche del sangue e la microcircolazione. Migliora la circolazione sanguigna cerebrale e l'apporto di ossigeno e glucosio al cervello, previene l'aggregazione di eritrociti, inibisce il fattore di attivazione piastrinica. Mostra un effetto regolatore dose-dipendente sul sistema vascolare, stimola la produzione di endotelio fattore lassativo (ossido nitrico - NO), dilata le piccole arterie, aumenta il tono delle vene, regolando così la circolazione sanguigna nei vasi sanguigni. Riduce la permeabilità della parete vascolare (effetto antiedema sia a livello cerebrale che periferico). Ha un effetto antitrombotico (stabilizzando le membrane delle piastrine e degli eritrociti, influenzando la sintesi delle prostaglandine, riducendo l'azione di sostanze biologicamente attive e il fattore di attivazione piastrinica). Previene la formazione di radicali liberi e perossidazione lipidica delle membrane cellulari. Normalizza il rilascio, il riassorbimento e il catabolismo dei neurotrasmettitori (noradrenalina, dopamina, acetilcolina) e la loro capacità di combinarsi con i recettori. Ha un effetto antiipossico, migliora il metabolismo negli organi e nei tessuti, favorisce l'accumulo di macroergi nelle cellule, aumenta l'utilizzo di ossigeno e glucosio e normalizza i processi mediatori nel sistema nervoso centrale.

Il principio attivo è estratto secco standardizzato di ginkgo biloba (EGb 761): 24% eterosidi e 6% ginkgolide-bilobalide (ginkgolide A, B e bilobalide C).

Durante gli studi con la partecipazione di volontari, sono state studiate solo la farmacocinetica delle frazioni terpeniche. Se assunto per via orale, la biodisponibilità di ginkgolide A, B e bilobalide C è dell'80-90%. La concentrazione massima viene raggiunta entro 1-2 ore dall'assunzione del farmaco. L'emivita è di circa 4:00 (bilobalide, ginkgolide A) e 10:00 (ginkgolide B).

Queste sostanze non si disintegrano nel corpo, vengono quasi completamente escrete nelle urine, una piccola quantità viene escreta nelle feci.

indicazioni

  • Deficit cognitivi di varia origine (encefalopatia discircolatoria, a causa di ictus, trauma cranico, in età avanzata, che si manifesta con disturbi dell'attenzione e / o della memoria, diminuzione delle capacità intellettuali, senso di paura, disturbi del sonno) e deficit neurosensoriali di varia origine (degenerazione maculare senile, retinopatia diabetica)
  • claudicazione intermittente nell'arteriopatia obliterante cronica degli arti inferiori (II grado secondo Fontaine)
  • danno visivo di origine vascolare, diminuzione della sua acuità;
  • compromissione dell'udito, tinnito, vertigini e compromissione della coordinazione, prevalentemente di origine vascolare;
  • Sindrome di Raynaud.

Controindicazioni

Ipersensibilità a componenti di medicina.

Adeguate disposizioni di sicurezza per l'uso.

I primi segni di miglioramento compaiono 1 mese dopo l'inizio del trattamento.

Poiché questo farmaco contiene lattosio, è controindicato nei pazienti con galattosemia congenita, sindrome da malassorbimento di glucosio o galattosio o deficit di lattasi.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

A causa della mancanza di dati clinici, l'uso del farmaco non è raccomandato durante la gravidanza e l'allattamento..

La capacità di influenzare la velocità di reazione durante la guida o l'uso di macchinari

Durante il trattamento, prestare attenzione durante la guida o l'uso di macchinari.

L'esperienza sull'uso del farmaco nei bambini è insufficiente.

Metodo di somministrazione e dosaggio

1 compressa 3 volte al giorno ai pasti. Bevi mezzo bicchiere d'acqua. La durata media del corso di trattamento è di 3 mesi.

Overdose

Non ci sono informazioni sul sovradosaggio di droga.

Effetti collaterali

Occasionalmente sono possibili reazioni avverse:

- dal tratto digestivo, inclusi sintomi dispeptici, nausea, vomito

- dal sistema nervoso: mal di testa, vertigini

  • reazioni allergiche tra cui arrossamento, gonfiore, prurito, eruzione cutanea.

Dopo un trattamento a lungo termine con Memoplant, in alcuni casi di sanguinamento.

Interazione con altri medicinali e altre forme di interazione

Data di scadenza

Condizioni di archiviazione

Tenere lontano dalla portata dei bambini a una temperatura non superiore a 25 ° С.

Confezione

10 compresse in blister, 2 blister in un pacchetto, 20 compresse in un blister, 3 blister in un pacchetto.

Il farmaco Memoplant nelle farmacie di Mosca

istruzioni speciali

Con frequenti sensazioni di acufene e vertigini, è necessario consultare il proprio medico

In caso di grave perdita dell'udito o danno, consultare immediatamente un medico..
La prescrizione di farmaci non è raccomandata per i pazienti che assumono costantemente anticoagulanti (azione indiretta e diretta), acido acetilsalicilico e altri farmaci che riducono la coagulazione del sangue.
Sullo sfondo dell'uso di preparati di Ginkgo biloba in pazienti con epilessia, esiste il rischio di aumento della frequenza delle crisi epilettiche.
Durante l'applicazione, prestare particolare attenzione quando si svolgono attività pericolose che richiedono un'estrema concentrazione di attenzione (lavorare con meccanismi di movimento, guida).

Regole di applicazione

Se il farmaco viene assunto al fine di ripristinare una ridotta circolazione del sangue nel cervello, il farmaco deve essere assunto tre volte al giorno alla dose di 40-80 mg del principio attivo. In questo caso, il corso del trattamento dovrebbe essere di almeno due mesi. Se la patologia è periferica, gli esperti raccomandano di assumere una compressa due volte al giorno. Un dosaggio di 80 mg è il migliore. In questo caso, il periodo di trattamento ottimale è di circa sei settimane..

Se il paziente soffre di vari disturbi dell'orecchio interno, gli esperti raccomandano di assumere tre compresse al giorno a un dosaggio minimo. In questo caso, la durata del trattamento dovrebbe essere di circa otto settimane..

Naturalmente, molto spesso, gli esperti seguono le istruzioni per l'uso e prescrivono le compresse di Memoplant ai pazienti secondo le raccomandazioni generali. Tuttavia, in alcuni casi, vale comunque la pena prendere in considerazione le caratteristiche individuali del corpo e le condizioni del paziente al momento per determinare il corso di trattamento più accurato.

Possono verificarsi effetti collaterali?

In caso di uso improprio e incontrollato di "Memoplant", le cui recensioni sono per lo più positive, possono verificarsi alcuni effetti collaterali indesiderati. Se ha un'ipersensibilità a uno qualsiasi dei componenti che compongono questo medicinale, sii preparato al fatto che potresti sviluppare allergie. Questa condizione è caratterizzata dalla comparsa di un'eruzione cutanea su tutto il corpo, nonché prurito, orticaria e altri fenomeni spiacevoli. In alcuni casi, ci sono fenomeni negativi dal sistema nervoso centrale. Un piccolo numero di pazienti ha iniziato a lamentare mal di testa, vertigini e perdita dell'udito parziale o completa.

Se non controlli la tua salute, potrebbero sorgere problemi con il sistema circolatorio. Non è escluso il rischio di peggioramento della coagulazione del sangue, nonché sanguinamento improvviso e prolungato. Molti pazienti si sono lamentati degli effetti collaterali dell'apparato digerente. Le recensioni confermano che abbastanza spesso le persone che assumono questo farmaco soffrivano di vomito, nausea e diarrea.

Classificazione nosologica ICD-10

F90.0 Disturbo dell'attività e dell'attenzione

G93.9 Disturbo del cervello, non specificato

H81 Disfunzione vestibolare

H83.3 Effetti del rumore dell'orecchio interno

I67.9 Malattia cerebrovascolare, non specificata

I69 Conseguenze delle malattie cerebrovascolari

I70.2 Aterosclerosi delle arterie degli arti

I73.0 Sindrome di Raynaud

I73.8 Altre malattie vascolari periferiche specificate

I79.2 Angiopatia periferica in malattie classificate altrove

I99 Altri e non specificati disturbi del sistema circolatorio

R26 Disturbi dell'andatura e della mobilità

R41.3.0 * Riduzione della memoria

R41.8.0 * Disturbi intellettuali-mnestici

R42 Capogiri e stabilità compromessa

Mal di testa R51

Metodo di somministrazione e dosaggio


Dentro,

indipendentemente dal tempo dei pasti, senza masticare, bere una piccola quantità di liquido.

A meno che non sia prescritto un regime di dosaggio diverso, devono essere seguite le seguenti raccomandazioni per l'assunzione del farmaco.


Per il trattamento sintomatico dei disturbi della circolazione cerebrale:

40-80 mg 2-3 volte al giorno. La durata del corso di trattamento è di almeno 8 settimane.


In caso di disturbi circolatori periferici:

40 mg 3 volte al giorno o 80 mg 2 volte al giorno. La durata del corso di trattamento è di almeno 6 settimane.


Per patologia vascolare e involutiva dell'orecchio interno:

40 mg 3 volte al giorno o 80 mg 2 volte al giorno. La durata del corso di trattamento è di 6-8 settimane.

Compresse rivestite con film, 120 mg - 1 tavolo. 1-2 volte al giorno. La durata del corso del trattamento dipende dalla gravità dei sintomi ed è di almeno 8 settimane. Se entro 3 mesi non si ottengono risultati dopo il trattamento, si consiglia di verificare l'opportunità di ulteriori trattamenti.

Se la dose successiva è stata dimenticata o è stata assunta una quantità insufficiente del farmaco, la dose successiva deve essere assunta secondo le istruzioni..

Farmacologia del farmaco

Qual è il farmaco che stiamo prendendo in considerazione? Cosa dicono di lui le recensioni? "Memoplant" è una preparazione a base di erbe. Secondo le istruzioni, aumenta la resistenza del corpo umano all'ipossia (incluso il tessuto cerebrale).

Il farmaco "Memoplant" rallenta lo sviluppo di edema cerebrale tossico e traumatico. Inoltre, migliora la reologia del sangue e la circolazione periferica..

L'assunzione di questo farmaco ha un effetto regolatorio e dose-dipendente sull'intero sistema vascolare umano. Il principio attivo del farmaco è in grado di espandere le piccole arterie e aumentare il tono delle vene. Previene anche la perossidazione dei grassi nelle membrane cellulari e la formazione di radicali liberi..

Il farmaco in questione promuove il normale rilascio, riassorbimento e catabolismo dei neurotrasmettitori (dopamina, noradrenalina e acetilcolina), nonché la loro connessione con i recettori. Migliora i processi metabolici nei tessuti e negli organi, accumula macroergi nelle cellule, aumenta l'utilizzo di glucosio e ossigeno e normalizza anche i processi mediatori nel sistema nervoso centrale..

Forma, confezione, composizione e descrizione

In quale forma viene prodotto il farmaco "Memoplant"? I commenti dei medici riportano che questo farmaco viene venduto sotto forma di compresse lisce, rotonde e di colore giallo-brunastro. Il loro principio attivo è un estratto standardizzato di foglie di Ginkgo biloba. Inoltre, il preparato contiene componenti aggiuntivi sotto forma di cellulosa microcristallina, croscarmellosa sodica, emulsione antischiuma, ipromellosa, magnesio stearato, amido di mais, biossido di silicio colloidale, lattosio monoidrato, talco, macrogol, biossido di titanio e ossido di ferro.

In quale dosaggio puoi acquistare il prodotto menzionato? Cosa dicono le recensioni a riguardo? "Memoplant" può contenere 80, 40 e 120 mg di sostanza attiva. Le compresse sono poste in blister da 10, 20 o 15 pezzi e sono contenute in una scatola di cartone (2, 5, 3 o 1 blister).

Il farmaco Memoplant istruzioni per l'uso

Le recensioni riportano che il dosaggio e i metodi di applicazione dell'agente in questione dipendono dal tipo e dalla gravità della malattia.

  • Per la terapia sintomatica dei disturbi della circolazione cerebrale, al paziente vengono somministrate 1-2 compresse del farmaco tre volte al giorno (cioè 40-80 mg della sostanza attiva). Il corso del trattamento dovrebbe durare almeno due mesi.
  • In caso di alterazione della circolazione periferica, 1 compressa di "Memoplant" (40 mg) viene prescritta tre volte al giorno o 2 compresse (80 mg) due volte al giorno. Il corso della terapia è di 6 settimane.
  • In caso di patologia involutional o vascolare dell'orecchio interno, si consiglia di assumere 1 compressa del farmaco (40 mg) tre volte al giorno o 2 compresse (80 mg) due volte al giorno. La durata della terapia per una tale malattia è di 6-8 settimane..

Per quanto riguarda il farmaco in un dosaggio di 120 mg, viene prescritta 1 compressa una o due volte al giorno. La durata della terapia dipende dalla gravità della malattia (almeno 8 settimane).

In assenza di risultati terapeutici, è necessario valutare la fattibilità di un'ulteriore assunzione del farmaco..

Come si devono assumere le compresse di Memoplant? Le recensioni dei pazienti riportano che un tale farmaco deve essere ingerito intero, senza masticare e bere una piccola quantità di acqua. L'assunzione di farmaci non dipende dall'assunzione di cibo.

Se il farmaco non è stato assunto in tempo, la dose successiva non deve essere raddoppiata.